Il santuario di Maradona

Grande Napoli
Il santuario di Maradona
Vota questo articolo

Se c’è un calciatore che è il simbolo del Napoli, questo è senz’altro Diego Armando Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi! Già  dal suo arrivo a Napoli tutti iniziarono ad amarlo come se fosse un figlio, poichè era in grado di dare a Napoli e al Napoli una fama internazionale, guidando la squadra nell’èlite del calcio mondiale.

Per i napoletani Maradona è un vero santo, tant’è vero che gli hanno eretto un piccolo santuario a piazzetta Nilo, se venite a Napoli non lo perdete.


Gli anni dal 1984 al 1991 sono per tutti noi tifosi del Napoli anni indimenticabili. Il Napoli era una squadra imbattibile! Diego Maradona, la sua grande classe, il suo magico sinistro, erano tutti ingredienti per una grande squadra! L’arrivo di Diego nel Napoli fu molto difficile e le trattative col Barcellona durarono per mesi nell’estate del 1984. Tutti a Napoli seguivano con enorme attenzione le difficoltà  incontrate dal Napoli per comprare Diego dal club catalano: alla fine il Napoli riuscì ad acquistarlo e oltre 60.000 persone andarono allo stadio San Paolo solo per vedere la presentazione dell’asso argentino! Che giorno fantastico! Le prime due stagioni (1984-85 e 1985-86) furono abbastanza buone, ma non eccezionali e la gente a Napoli aspettava la vittoria del primo scudetto. E l’anno seguente, il 1986-87, fu l’anno del primo scudetto! Un campionato in cui il apoli dominò dalla prima all’ultima giornata essendo quasi sempre in vetta alla classifica. Questa è una stagione INDIMENTICABILE per tutti i tifosi napoletani, infatti vincemmo anche la Coppa Italia sconfiggendo in finale l’Atalanta. Diego Maradona, Bruno Giordano, Salvatore Bagni, Moreno Ferrario, Claudio Garella, Andrea Carnevale (che segnò il gol che diede al Napoli lo scudetto il 10 maggio 1987 in Napoli-Fiorentina 1-1) sono tutti nei cuori dei tifosi del Napoli. A Napoli la gente ama molto il calcio e tifa come pochi al mondo: per questo appena vincemmo lo scudetto in tutta la città  si festeggiò!

Nelle strade, nelle case, per tutte le notti e i giorni successivi la città  era in festa! Momenti indimenticabili…

Noto anche come El Pibe de Oro (“Il Ragazzo d’Oro”), alla fine del 2000 è stato eletto da un sondaggio popolare della FIFA su internet miglior calciatore del secolo.



Comments to Il santuario di Maradona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu