Il lago di Telese, un dono della natura in Campania

Alla scoperta di uno dei laghi campani, quello di Telese

Napoli in tasca
Articolo di , 10 Mag 2021

La Campania è una terra ricca di bellezze. Tra esse figurano anche meravigliosi specchi d’acqua. E tra questi è presente il caratteristico lago di Telese.

Il lago di Telese, la cui nascita è consequenziale al terremoto del 1349, è un bacino d’acqua collocato nel comune di Telese Terme. Si trova nella parte a sud della piccola cittadina, tra i monti del Matese e il Massiccio del Taburno. Sito ai confini con Solopaca, nella valle del fiume Calore, fa parte della provincia di Benevento.

Si tratta di un bacino di origine carsica e di forma circolare, dal perimetro di un chilometro e dalla profondità di venti/trenta metri. La natura delle acque, per la sua storia, è abbastanza particolare. Per questo motivo delle opere di bonifica hanno reso lo specchio più pulito e agibile.

Il lago di Telese è contornato da imponenti alberi che lo adornano e che rendono il posto caratteristico e affascinante, mentre la strada carrabile della quale è fornita e il sentiero pedonale presente facilitano passeggiate interessanti e anche romantiche nel bel mezzo di una natura generosissima.

Negli anni settanta e ottanta ha rappresentato un luogo di forte interesse turistico, grazie anche alla piscina, ai trampolini e alla spiaggetta annessa a quel tempo presenti. E si aggiunsero camerini su palafitte. Si costruì infatti anche una strada particolarmente panoramica e si piantarono ulteriori alberi, nello specifico meravigliosi pini. Ma la profondità del cerchio d’acqua ha fatto sì che la navigazione risultasse alquanto complicata, al punto tale da interdirla.

Il lago sito a Telese consiste in un luogo nel quale regna sovrana la pace, ma non la solitudine. La posizione strategica, che gli permette di essere raggiunto con facilità dalla quasi totalità delle città della valle, fa infatti sì che lì si rechino molteplici persone per un’immersione nella natura, per una passeggiata all’aria aperta, per dell’attività fisica circondati dal verde, per la pesca sportiva e anche per il birdwatching. E la zona funge da luogo d’incontro grazie a bar, ristorante, piscina e albergo, che permettono di prolungare la sosta di tanti visitatori e curiosi.

Molte specie animali arricchiscono il percorso, soprattutto volatili, tra cui alzavola, canapiglia e germano reale, e pesci, tra cui boccalone e carpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...