“Chi tene sante va ‘mparaviso”, il significato del detto napoletano

Il significato dettagliato del detto napoletano che sottolinea le differenze tra chi ha raccomandazioni dall'alto e chi no.

Tradizioni e Curiosità
Articolo di , 02 Mag 2023
1660

Chi tene sante va ‘mparaviso, e chi no, more acciso. Un detto popolare che esprime un’ingiusta quanto amare e purtroppo reale e cruda verità. L’antica tradizione orale napoletana di proverbi, modi di dire ed espressioni serba la capacità di rappresentare complessivamente e graniticamente, in sintetiche parole d’effetto, ogni aspetto della vita umana. Questo detto viene spesso pronunciata con ira e delusione verso le corruzioni del sistema. Scopriamo insieme in modo più approfondito il suo significato.

Il significato del detto popolare

Chi tene sante va ‘mparaviso, e chi no, more acciso in italiano significa letteralmente che chi ha i santi va in paradiso e chi no, invece, muore ucciso. L’espressione metaforica dei santi in paradiso sta ad indicare le persone potenti ed influenti in società che, grazie alla posizione che conferisce loro una certa capacità decisionale, sono in grado di proteggere sotto la loro ala i pupilli e garantire loro dei favoritismi. Quest’ultimi, quindi, hanno le spalle coperte per ogni azione sbagliata che compiono o per qualsiasi obiettivo lavorativo da raggiungere. Hanno la strada spianata, priva di ostacoli, in salita: quella per il paradiso. Sono in poche parole le persone protette e, nella maggior parte dei casi, raccomandate.

"Chi va pe' chisti mare chisti pisce piglia", la morale del proverbio napoletano

Chi non possiede raccomandazioni o protezioni, chi non è nelle simpatie di determinate conoscenze influenti e potenti, è di conseguenza privo di protezioni, facilitazioni ed aiuti. La sua scalata verso il successo si profila più lunga, ostica ed impervia, per questo spesso muore ucciso e schiacciato da quello raccomandato.

Un detto popolare dal significato molto forte e con finalità di denuncia verso le ingiustizie del sistema. Indica quanto in passato vi sia stato un gap impressionante tra la Napoli ricca e la Napoli povera, la Napoli dei fortunati e la Napoli dei disgraziati. Possedere santi in paradiso significa godere di più mezzi e, quindi, di risolvere i problemi più facilmente e più velocemente. Chi non ha i santi in paradiso, al contrario, deve vedersela da solo e non può fare affidamento su nessuno se non su se stesso.

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...