Giulia Cecchettin, a Napoli cortei e manifestazioni per ricordare la studentessa veneta uccisa a 22 anni

Napoli è vicina alla famiglia di Giulia Cecchettin, rende omaggio alla memoria della ragazza veneta uccisa dal suo ex Filippo Turetta: proteste e cortei contro la violenza sulle donne

News
Articolo di , 21 Nov 2023
365

Napoli manifesta e protesta per la giovane studentessa veneta Giulia Cecchettin, uccisa dal suo ex fidanzato Filippo Turetta a soli 22 anni. Il suo caso ha avuto risonanza in tutta Italia, se non in tutta Europa: una voce di solidarietà per la sua famiglia, in sua memoria, ma anche di forte protesta nei confronti della cultura imperante, si solleva attraverso social e manifestazioni corali.

Anche il capoluogo campano con cortei e manifestazioni ricorda la giovane dottoressa, portando attenzione sul fenomeno terribile del femminicidio.

Maltempo in Campania, torna l'allerta meteo gialla: da quando e quanto dura

Napoli è vicina a Giulia Cecchettin e alla sua famiglia: cortei e proteste contro il femminicidio

Il popolo italiano e napoletano continua a manifestare e riunirsi in piazza per protestare contro la violenza di genere, il femminicidio e onorare la memoria di Giulia Cecchettin. Dopo il presidio in piazza del Gesù, anche  nel pomeriggio di oggi, 21 novembre, è previsto un  raduno in Largo Berlinguer. Il 24 novembre, invece, partirà un corteo da Ercolano.

L’Unione Donne in Italia di Napoli (UDI) ha usato i social per chiamare all’attenzione il popolo campano, annunciando: Giulia non è più qui. Il suo assassino c’è e la ucciderà ancora con le sue infamie, con la difesa che lei inutilmente ha tentato. Poteva essere viva se non lo avesse incontrato. Poteva essere viva  se l’avessero trovata quando era ancora possibile trovarla”.

Forse non servono altre leggi, se quelle esistenti vengono ignorate. Ora le donne si vogliono salvare e questo non si può fare, se si pensa che moltissime donne ogni anno vengono uccise anche da estranei, stuprate da estranei, uccise in casa, stuprate e uccise sui posti di lavoro e nel loro percorso per tornare a casa”.

“Le case sono dei padroni, la strada è dei padroni, perché viene lasciata senza presidi e possibilità di ottenere aiuto. Sappiamo anche perché: i responsabili non vogliono la nostra libertà. Oggi siamo qui per Giulia, ci saremo sempre ma faremo i nostri passi per difendere noi stesse e le altre“.

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, il 24 novembre ad Ercolano , dalle ore 10 in Villa Comunale del Palazzo di Città, incontri tra cittadini, studenti, associazioni e istituzione per dare vita ad un corteo corale. Il sindaco Buonajuto ha concluso l’annuncio con una dichiarazione solenne: “Il nostro pensiero va a Giulia Cecchettin, ma anche a tutte quelle donne che hanno perso la vita per mano di chi diceva di amarle. Con questo appuntamento vogliamo, ancora una volta, creare una occasione di confronto e di riflessione. Sfileremo, con tanti studenti, ai quali abbiamo chiesto di partecipare colorare con le loro idee, disegni, striscioni, palloncini tutto il percorso del corteo .

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...