Sanremo 2024, ecco perché Geolier è l’uomo dei record

Da Secondigliano alla "città dei fiori", il giovane rapper italiano porta un testo tutto napoletano sulla scena italiana.

Arte e Cultura
Articolo di , 07 Feb 2024
577
Fonte Instagram @geolier Rich guapp'

Nel panorama del rap italiano, Geolier, rappresenta una delle figure seguite degli ultimi anni. La sua storia è quella di un talento puro che, partendo dalle radici profonde del quartiere di Secondigliano, ha saputo conquistare l’intero stivale con le sue rime incisive e i suoi ritmi accattivanti.

“I p’me, tu p’te”: il dialetto napoletano sul palco dell’Ariston

La partecipazione di Geolier al Festival di Sanremo 2024 con il brano “I p’me, tu p’ te” rappresenta un momento significativo nella sua carriera, sottolineando la sua capacità di raggiungere un pubblico ancora più ampio e di portare la lingua e la cultura napoletana su uno dei palchi più prestigiosi d’Italia. Tra i favoriti per la vittoria finale, Emanuele si è aggiudicato il primo posto nel corso della seconda serata del Festival, nella classifica data dall’incrocio dei voti di giuria radio e televoto.

L'ascensore di Posillipo-Piedigrotta: storia e industrializzazione nella mobilità di Napoli

Con questa esibizione, Geolier non solo celebra le sue origini ma dimostra anche la ricchezza e la varietà del rap italiano, affermandosi come un vero pioniere del genere.

Le origini del rapper più seguito del momento

Il viaggio musicale di Geolier, nato Emanuele Palumbo a Napoli il 23 marzo 2000, inizia nel 2018. Cresciuto accompagnato dai dischi dei Co’Sang, Club Dogo, Michael Jackson e Rocco Hunt, prende il suo nome d’arte dalla parola francese “geôlier”, in italiano secondino, modo colorito con cui vengono definiti gli abitanti di Secondigliano.

L’Ascesa di un Icona del Rap Italiano

Il suo inizio è segnato dal singolo “P Secondigliano”, una dichiarazione potente delle sue origini e della sua identità artistica. L’esordio è seguito rapidamente da successi come “Mercedes”, “Queen” e “Mexico”, che consolidano la sua presenza sulla scena musicale italiana.

Tuttavia, è con l’album “Emanuele”, pubblicato nel 2019, che l’artista cattura definitivamente l’attenzione del pubblico e della critica, guadagnandosi il disco di platino.

Questo album non è solo una raccolta di brani, ma un vero e proprio manifesto della visione artistica di Geolier, arricchito dalla collaborazione con artisti del calibro di Luchè, Emis Killa, Guè, e altri.

Il 2020 e il 2021 sono anni di prolifiche collaborazioni per Geolier, che unisce la sua arte con alcuni dei grandi della musica italiana come Sfera Ebbasta e Shiva.

“Il coraggio dei bambini”, al primo posto fra gli album più venduti del 2023

Con “Il coraggio dei bambini”, il giovane rapper conquista il primo posto nelle classifiche del 2023. Inserito da Rolling Stone fra i trenta migliori album del 2023, ne guadagna il terzo posto.

Questo lavoro non solo conferma il suo status di stella del rap, ma esplora anche tematiche più mature e complesse, consolidando la sua reputazione di artista completo e sensibile.

Geolier incarna la voce di una nuova generazione, capace di narrare la realtà contemporanea con autenticità e passione. La sua ascesa testimonia l’importanza della musica come strumento di espressione e connessione, rendendolo uno degli artisti rap più significativi e influenti della scena musicale italiana contemporanea.

Le tre date al Maradona

Emanuele sarà anche il primo artista in assoluto, inclusi quelli internazionali, ad esibirsi per ben 3 concerti al mitico stadio Diego Armando Maradona di Napoli. Non male, no?

 

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...