La Fontana monumentale delle Sirene in piazza Sannazzaro torna attiva

Terminati i lavori di recupero realizzati da Abc, la Fontana delle Sirene in piazza Sannazzaro torna attiva.

News
Articolo di , 15 Nov 2023
450
Foto ufficio stampa Napoli

Torna attiva la fontana delle Sirene in piazza Sannazaro, uno dei simboli della città di Napoli. Sono infatti terminati i lavori di recupero realizzati dai tecnici di Abc, azienda speciale del Comune di Napoli, a cui è affidata la gestione del ciclo idrico integrato.

La fontana delle Sirene

La fontana fu eretta dallo scultore Onofrio Buccini nel 1869 per ornare i giardini della stazione ferroviaria, ma nel 1924 fu spostata in piazza Sannazaro in occasione dell’inaugurazione della Galleria Laziale, che collega Mergellina a Fuorigrotta. La fontana è un gruppo marmoreo composto da un’ampia vasca ellittica nel cui centro si erge lo ‘scoglio‘ su cui poggiano quattro animali simbolo di tradizioni iniziatiche: un cavallo, un leone, un delfino e una tartaruga, oltre ad alcune piante acquatiche. A sovrastare il gruppo scultoreo, la Sirena Partenope che con il braccio destro stringe una lira, mentre il braccio sinistro è puntato verso l’alto.

Guida Michelin 2024, bene la Campania e Napoli: 3 stelle Michelin a Quattro Passi a Nerano, due a Napoli

L’intervento di recupero

L’intervento ha riguardato in particolare la rifunzionalizzazione dell’impianto idraulico attraverso la sostituzione di pompe sommerse, anelli portaugelli, arresti augelli, la modifica delle lance di carico dei giochi d’acqua e la sostituzione del quadro elettrico con l’installazione di una nuova centralina di comando elettropompe. Lavori che sono stati svolti a valle di un importante intervento di derattizzazione.

Un bene monumentale la cui riattivazione è pertanto opera particolarmente complessa. I tecnici di Abc hanno dunque agito effettuando trattamenti dell’acqua che va disinfettata e decalcificata per evitare che possa danneggiare i marmi della fontana, e trattata per evitare la formazione di alghe e altra vegetazione. Abc ha inoltre realizzato un impianto di ricircolo che impedisce lo spreco d’acqua.

Continua l’impegno dell’Amministrazione per il recupero e la rifunzionalizzazione delle fontana cittadine – ha detto l’assessore alle Infrastrutture, Edoardo Cosenza – e ringrazio il Servizio Arredo urbano del Comune e l’Abc per l’impegno“.

L’azienda vuole contribuire sempre di più alla riqualificazione di aree e quartieri della città – ha sottolineato la presidente Abc, Alessandra Sardu – realizzando, nel rispetto delle proprie competenze, interventi volti al miglioramento del decoro urbano“.

Il patrimonio comunale è composto da circa 54 fontane per la maggior parte di pregio storico-artistico e a carattere monumentale. Di queste 15 sono state già rifunzionalizzate ed affidate in gestione ad Abc.

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...