Come preparare il Lievito madre in casa: la ricetta da non perdere

Paola Palmieri

Tutti i segreti per preparare il lievito madre

 

Il lievito madre è un composto che ha bisogno solo di due ingredienti acqua e farina, e se lo si utilizza stesso nella giornata in cui viene preparato  può rimanere a temperatura ambiente, altrimenti va “rinfrescato” ogni 48 ore con 200 grammi di farina e 100 millilitri di acqua.

 

Prepararlo è abbastanza semplice solo che il processo è lungo e laborioso e graduale, gli elementi mescolati tra loro, i batteri e lieviti che trasformano gli zuccheri della farina e dell’attivatore in acidi e alcol trasformeranno il composto in un lievito che si può conservare anche a lungo chiuso in un barattolo.

 

Ma vediamo tutti i passaggi per prepararlo in casa:

 

Ingredienti

  • Farina 0 200 g
  • Acqua 100 ml

 

Preparazione:

Mettere in un recipiente i 200 grammi di farina e 100 millilitri di acqua tiepida unendoli poco a poco mescolando fino ad ottenere un impasto morbido. Conservate l’impasto in un barattolo di vetro infarinato per circa 48 ore a una temperatura tra 16 e 25 gradi, ma prima di lasciarlo riposare, fare un piccolo taglio a croce sulla superficie alta del composto dopo di che ricoprire il barattolo con pellicola trasparente e un panno umido.

 

Dopo 48 sull’impasto si saranno formati dei piccoli fori a questo punto bisogna prendere una cucchiaiata dal composto e unite a questa altri 200 grammi di farina e 100 millilitri di acqua tiepida. Fare riposare il composto impasto per altre 48 ore e ripetete l’operazione per altre sei volte, ci vorranno circa due settimane affinchè il lievito madre sia pronto.

 

N.B. invece della farina O si può utilizzare la farina manitoba e al posto dell’acqua lo yogurt, i dosaggi sono uguali quindi 200 grammi di manitoba e 200 grammi di yogurt, per i rinfreschi utilizzare sempre farina e acqua.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu