Perchè a Napoli si dice “Mesale”? Le origini e il significato della parola

Quand'è che un napoletano usa "'o mesale"?

Tradizioni e Curiosità
Articolo di , 16 Apr 2024
1120

La lingua napoletana è il risultato di tutte le contaminazioni che ha subito nel corso dei secoli. Di anno in anno, di dominazione in dominazione, ogni popolo ha lasciato qualcosa di sé contribuendo a forgiare ed arricchire il patrimonio culturale e linguistico partenopeo. Questa eredità ha fortemente influenzato e plasmato il dialetto napoletano. Sono, infatti, numerosi i vocaboli di uso comune che hanno radici lontane e che ancora oggi ricordano la storia di Napoli. Oggi scopriremo insieme le origini della parola “mesale”.

Che cos’è il mesale a Napoli?

Prima di sedersi per consumare un pasto, è di uso comune apparecchiare la tavola: posate, piatti, bicchieri, tovaglioli. Tutto prende il suo posto in questo rituale di preparazione antecedente all’inizio del banchetto vero e proprio. Ma cos’è che si dispone come prima cosa sul tavolo? Qual è l’oggetto che per primo prende posto? È proprio lui: il mesale

Piazza Dante a Napoli: la connessione unica tra il sommo poeta e la città 

A Napoli, quando l’ora di pranzo o cena si avvicina un solo eco risuona nelle case: “Miett’ o’ mesale”.  Ora avete capito di cosa si tratta? Il mesale non è altro che la tovaglia da tavola.

Quali sono le origini della parola Mesale?

Le origini della parola mesale sono da ricercare nella lingua latina. Si ritiene, infatti, che mesale sia diretto discendente dal sostantivo latino mensa. Questo è il termine con cui veniva comunemente indicata la tavola da pranzo. Da esso è poi derivato l’aggettivo “mensalis”, e quindi “mensale”, per indicare qualsiasi cosa che facesse riferimento alla tavola da pranzo. Da mensale a mesale il passo è stato poi breve, molto probabilmente anche in seguito alla dominazione spagnola.

Molto accreditata è, infatti, l’ipotesi che nella trasformazione, con la conseguente perdita della consonante n, c’entri l’influenza spagnola. Infatti, il termine spagnolo utilizzato per designare la tavola da pranzo è mesa. Una parola le cui origini viaggiano in epoche diverse, ma che è radicata più che mai nella quotidianità di ogni napoletano che si rispetti.

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...