Campania, prorogata l’Allerta meteo: piogge e temporali insisteranno ancora

Allerta meteo prorogata in Campania, piogge e forti temporali insisteranno fino alle 18 di sabato 1 ottobre 2022.

News
Articolo di , 30 Set 2022
1360
Foto Shutterstock

La protezione civile della regione Campania annuncia una proroga dell’allerta meteo ancora in atto, fino alle ore 18 di domani, sabato primo ottobre.

Allerta meteo gialla fino a sabato 1 ottobre

La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato il vigente avviso di allerta meteo: piogge e temporali insisteranno sulla regione almeno fino alle 18 di domani, sabato primo ottobre.

Fino alle 18 di oggi, venerdì 30 settembre, resta in vigore:

  • una criticità di livello Arancione sulle zone 1, 2,3,5 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana, Alto Volturno e Matese, Costiera Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele)
  • una criticità di livello Giallo sul resto della regione.

Previsti temporali anche di forte intensità, rischio idrogeologico con possibili frane, instabilità di versante, colate rapide di fango, caduta massi, allagamenti, esondazioni, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua.

Dalle 18 di oggi fino alle 18 di domani, sabato 1 ottobre:

  • criticità di livello Giallo su tutta la regione.

Previste ancora precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o locale temporale. Possibili ancora allagamenti, esondazioni, ruscellamenti e occasionali fenomeni franosi legati a condizioni del territorio particolarmente fragili o per effetto della saturazione dei suoli.

La Protezione Civile della Regione Campania richiama i Sindaci alla massima attenzione, mantenendo attivi i Centri operativi comunali, attuando tutte le norme previste dai piani di Protezione civile e a valutare il rischio sul territorio di propria competenza adottando le dovute misure di mitigazione del rischio e messa in sicurezza del territorio e di tutela dei cittadini.

Si raccomanda ai cittadini che in caso di allerta meteo può costituire pericolo sostare ai piani bassi degli edifici e negli scantinati, nonché transitare nei sottopassi, nelle aree ribassate dove possono arrivare acqua e detriti scendendo rapidamente dalle zone più alte, mista a fango e materiale vario anche in assenza di pioggia. In caso di necessità, salire ai piani alti dei palazzi.

Si invita a limitare gli spostamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...