“80VogliadiLibri” Pironti festeggia così il suo compleanno, libri gratis per tutti

Carla Glorioso
“80VogliadiLibri” Pironti festeggia così il suo compleanno, libri gratis per tutti
Vota questo articolo

Per i suoi 80 anni Tullio Pironti ha annunciato di voler festeggiare il 10 giugno nella sua libreria in Piazza Dante, mettendo a disposizione dalle 18.00, fino a esaurimento scorte, libri gratis, musica, ospiti d’eccezione e momenti di lettura. Come ha anticipato a La Repubblica in una intervista, sarà lui a fare un regalo alla sua amata città di Napoli. Sono circa 100mila i volumi conservati nei suoi depositi e “se il sindaco de Magistris mette a disposizione i suoi collaboratori, ne possiamo portare una parte qui in libreria e regalarli ai cittadini” afferma Pironti.

I suoi avi iniziarono l’attività libraria dopo la persecuzione subita nel regno borbonico fu poi Tullio Pironti a proseguire l’attività del padre e del nonno imponendosi sulla scena editoriale nel 1972. Durante l’attività editoriale ha fatto conoscere in Italia autori stranieri della portata di Don DeLillo, Bret Easton Ellis, Raymond Carer, il Premio Nobel egiziano Naghib Mahfuz. Inizia la sua carriera editoriale con il libro –reportage “La lunga notte dei Fedayn” scritto dal giornalista Domenico Carratelli all’indomani della strage di atleti israeliani e sequestratori palestinesi durante le Olimpiadi di Monaco di Baviera. Sempre Carratelli ha curato la sua biografia “Libri e cazzotti” in cui narra le vicende di vita che hanno contraddistinto la sua natura da scugnizzo napoletano, poi pugile ed infine libraio ed editore.

Dopo 45 anni di carriera il suo desiderio è vedere la sua vita proiettata sul grande schermo, desiderio che si dice diventerà realtà in America dove già si è provveduto alla traduzione della sua biografia. Il motivo di questa festa a “costo zero”, Pironti lo giustifica affermando che oggi la gente legge sempre meno e dato il periodo di crisi che sta affrontando la piccola editoria, ormai soppiantata dalle grandi catene come Amazon, l’evento “80VogliadiLibri” vuole dimostrare l’importanza del libro e della lettura su carta. L’idea è quella di creare una festa aperta a tutta la città, ma Pironti vorrebbe estendere l’invito anche agli studenti del Conservatorio di San Pietro a Majella, ognuno potrà portare con se un o strumento e suonare al compleanno. Tra gli invitati anche scrittori, giornalisti ed artisti come Erri De Luca, Corrado Augias, Edoardo ed Eugenio Bennato e Toni Servillo.

Fonte Repubblica.it

Informazioni:
Quando: 10 giugno 2017
Dove: Piazza Dante
Orario: dalle 18:00



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu