Trasporti a Napoli, da oggi il biglietto si farà con il Bancomat al tornello

La Campania è la prima regione che dà la possibilità di pagare direttamente al tornello con un semplice contatto del Bancomat

News
Articolo di , 09 Giu 2022
7669

La Campania e Napoli sperimentano un nuovo modo per viaggiare e spostarsi a livello regionale, un modo semplice e veloce per pagare il proprio ticket. In città come Roma e Milano, è un metodo di pagamento già conosciuto e diffuso. La Campania, tuttavia, sarà la prima regione ad implementarlo sull’intero territorio regionale. Ma in cosa consiste esattamente?

Trasporti a Napoli, da oggi il biglietto si acquista strisciando il bancomat

Trasporti a Napoli e Campania: si cambia! Da oggi sui mezzi Anm e EAV, infatti, sarà possibile pagare il proprio ticket semplicemente appoggiando la carta di credito o il bancomat sul tornello a disposizione dei viaggiatori. Luca Cascone, presidente della commissione trasporti della Regione Campania, ha scritto su Facebook: “Parte in Campania il sistema “Viaggia con PagoBANCOMAT” che consente di viaggiare sui trasporti pubblici utilizzando la propria carta di pagamento contactless PagoBANCOMAT, senza più la necessità di avere con sé il biglietto cartaceo. La Regione Campania è la prima, in Italia, ad abilitare il circuito PagoBANCOMAT per l’accesso ai servizi di trasporto pubblico locale”.

Napoli Metro linea 1, la stazione Università chiude per 4 mesi

“Il progetto di utilizzo delle carte contactless, partito in maniera sperimentale a novembre 2021 – e che ha già avuto un riscontro molto positivo in termini di utilizzo da parte dei viaggiatori – cresce, così, ulteriormente, grazie all’adeguamento tecnico sviluppato da UnicoCampania e Bancomat, offrendo all’utenza la possibilità di utilizzare praticamente qualsiasi carta di pagamento”.

“Con la carta PagoBANCOMAT sarà possibile avere accesso ai mezzi di trasporto pubblico locale abilitati: linee ferroviarie EAV, rete metropolitana ANM e navetta Alibus. Il servizio verrà, poi, esteso anche agli autobus delle aziende consorziate. Il sistema, attraverso la modalità di pagamento contactless, permette di attivare il biglietto di viaggio avvicinando la carta ai terminali abilitati in ingresso alle stazioni”.

 

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...