Bandiere Blu 2024, ben 20 per la Campania: tutte le spiagge più belle e sostenibili

Sostenibilità e bellezza per la Campania, nel 2024 sono tantissime le bandiere Blu d'eccellenza!

News
Articolo di , 14 Mag 2024
460

La Campania festeggia un importante traguardo ambientale con l’assegnazione di 20 Bandiere Blu per il 2024, un prestigioso riconoscimento che premia la qualità delle acque e la gestione sostenibile delle località costiere. Quest’anno, la regione ha guadagnato una bandiera in più rispetto al 2023, grazie all’ingresso di Cellole, nel casertano, nella lista delle spiagge d’eccellenza.

Campania, tutte le Bandiere Blu 2024

Tra le località insignite nel napoletano spiccano Anacapri, Piano di Sorrento, Sorrento, Massa Lubrense e Vico Equense, rinomate per la loro bellezza naturale e per i servizi offerti ai turisti. Positano, la perla della Costiera Amalfitana, conferma ancora una volta il suo status di destinazione di lusso e sostenibilità.

Napoli convince gli arabi: è la città giusta in cui investire

Il Cilento si distingue particolarmente, con quasi l’intera costiera premiata: Agropoli, Capaccio Paestum, Castellabate, Montecorice, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Vibonati, Camerota, Ispani e San Mauro Cilento sono tra le località che hanno ricevuto la Bandiera Blu, attestando l’impegno della regione nella salvaguardia dell’ambiente e nella promozione di un turismo responsabile.

La Campania si posiziona così al terzo posto a livello nazionale, a pari merito con la Calabria, preceduta solo da Puglia e Liguria, che mantengono rispettivamente il secondo e il primo posto. Il riconoscimento internazionale della Fee (Foundation for Environmental Education) è assegnato sulla base di 32 criteri che includono la qualità delle acque, la gestione dei rifiuti, la sicurezza e i servizi.

Non solo le spiagge, ma anche gli approdi turistici della Campania brillano per sostenibilità. Il vessillo 2024 è stato assegnato ai porti turistici di Agropoli, Palinuro, Casal Velino, Acciaroli e Marina di Camerota nel Cilento, insieme al porto di Marina d’Arechi a Salerno, testimoniando un’attenzione crescente verso la gestione ecologica delle infrastrutture portuali.

Questo successo è un motivo di orgoglio per la Campania, che continua a lavorare per migliorare la qualità delle sue coste e promuovere un turismo che rispetti l’ambiente, contribuendo al benessere del territorio e delle comunità locali. La Bandiera Blu è un simbolo di eccellenza, che attira visitatori da tutto il mondo e conferma la Campania come una delle destinazioni più affascinanti e sostenibili del Mediterraneo.

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...