Bacoli, arriva la Casina Vanvitelliana realizzata con 30mila mattoncini Lego

Un'opera d'arte unica e spettacolare: 30mila mattoncini Lego per riprodurre la meravigliosa Casina Vanvitelliana di Bacoli.

News
Articolo di , 18 Gen 2024
715
Foto Facebook Josi Gerardo Della Ragione

30mila mattoncini Lego per riprodurre la meravigliosa Casina Vanvitelliana di Bacoli. L’opera è dell’artista Luca Petraglia, tra i più noti costruttori al mondo di opere d’arte in mattoncini Lego. Tra i suoi lavori precedenti, possiamo annoverare nientedimeno che il teatro San Carlo, l’Arco di Trionfo, la Torre di Pisa, il Campanile di Giotto di Firenze e così via. Tutte opere rigorosamente riprodotte con i mattoncini più iconici e famosi al mondo.

Alla sua vasta e affascinante collezione, adesso si aggiunge il gioiello del lago Fusaro: il Real Casino Borbonico.

Vomero: "Riaprite la biblioteca Croce", l'appello al ministro Sangiuliano

Chi è Luca Petraglia

Luca Petraglia, classe ’91, può essere considerato un artista dei Lego a 360°. La sua passione nasce nel 1995, a soli 4 anni, con la prima confezione di mattoncini che gli apre un mondo. Il primo progetto vero e proprio, datato 2013, è il Teatro Alla Scala di Milano che lo consacra a tutti gli effetti.

Gli edifici che predilige riprodurre sono i monumenti italiani, visto il loro fascino unico al mondo. In particolare, è ammaliato dalle architetture neoclassiche, barocche e rinascimentali, che considera uno stereotipo di bellezza e di perfezione.

La Casina Vanvitelliana costruita con i Lego

Alle principali attrazioni d’Italia riprodotte in Lego dall’artista, adesso si aggiunge la Casina Vanvitelliana, che promette di essere un vero e proprio capolavoro: “È già bellissima! – scrive il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione – “Sarà composta da 30.000 mattoncini. Il nostro Real Casino Borbonico, sta per diventare una delle principali attrazioni in Lego d’Italia. A realizzarla è Luca Petraglia, tra i più noti costruttori al mondo di opere d’arte in mattoncini Lego. È la sua prima grande sfida del nuovo anno. Siamo onorati che l’impegno e l’ingegno del costruttore sia rivolto al gioiello di Bacoli. È quasi completata, ed è già spettacolare“.

Si tratterà di una riproduzione curata nei minimi particolari: le finestre, le arcate, i colori. E ancora, il lago e i balconi. “Attendiamo la fine dei lavori“-  conclude il primo cittadino – “Perché sarà un’ulteriore occasione di visibilità internazionale per il patrimonio culturale del nostro territorio. Insieme, possiamo tutto. Un passo alla volta“.

 

 

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...