800 anni della Federico II, le celebrazioni: tutti gli eventi in programma

Comincia lunedì 3 giugno la settimana di eventi per celebrare gli 800 anni dell'Università Federico II di Napoli.

News
Articolo di , 04 Giu 2024
233
Fonte: Instagram Uninait

L’Università degli Studi di Napoli Federico II celebra i suoi 800 anni dalla fondazione. Da lunedì 3 giugno 2024 inizia una settimana di eventi: intrattenimento d’eccezione e tanti ospiti in programma.

Gli 800 anni di Federico a Napoli, gli eventi

I festeggiamenti sono iniziati già a novembre 2023, con la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e l’inaugurazione della scultura di Lello Esposito posta all’ingresso del nuovo polo della Federico II a Scampia. Dopo importanti incontri con Bocelli, Barbero, Recalcati, e tante iniziative, comincia oggi, lunedì 3 giugno, la settimana “clou” ricca di eventi per commemorare gli 800 anni dalla nascita della Federico II, avvenuta il 5 giugno 1224. Gli eventi coinvolgeranno la comunità federiciana, i suoi studenti e importanti personalità che hanno voluto festeggiare con la città l’importante anniversario.

NAPOLINDIE, grande successo per il festival della musica e della letteratura

Il Rettore Matteo Lorito ha spiegato: “Abbiamo attraversato 8 secoli di storia, significa aver formato 30 generazioni e tra questi tre Presidenti della Repubblica, segno che il contributo della Federico II al Paese è indiscutibile. Altre Università oltre oceano sono fortissime nelle graduatorie scientifiche, inarrivabili per i budget di cui dispongono, ma non possono costruire una simile storia che è la nostra forza e il motivo per cui i ragazzi scelgono la Federico II. Siamo un Ateneo che continua a crescere: abbiamo chiuso un altro bilancio in attivo, crescono le iscrizioni, cresce il corpo docente che conta 3100 docenti ed è fortemente infarcito di giovani ricercatori così come aumenta anche la nostra presenza sul territorio con nuove sedi“.

Lunedì 3 giugno, si è svolta dalle ore 10:00al Centro Congressi in via Partenope la “Giornata dello studente“, una manifestazione che racconta le storie fuori aula degli studenti, le loro passioni e ispirazioni. Ospite dell’evento Vincenzo Salemme che domani incontrerà gli studenti e dialogherà soprattutto con i partecipanti ai laboratori teatrali federiciani.

Nel corso della giornata di martedì 4 giugno si svolgeranno anche le premiazioni degli studenti che hanno partecipato alle competizioni sportive sfidandosi nelle discipline di calcio a 5, pallavolo femminile, doppio misto di tennis, staffetta mista 4×100 che si sono svolte al Cus, e degli atleti federiciani. Si ascolteranno anche le voci degli studenti che sono state raccolte nel volume digitale “L’Università degli studenti”, pubblicato sul sito degli 800 anni dell’Ateneo.

Altro appuntamento il 4 giugno nel Complesso dei SS. Marcellino e Festo dove gli studenti e la comunità federiciana incontreranno alle 10.30 la cantante Malika Ayane che sarà anche la voce del concerto che si terrà, nella stessa giornata, in piazza Del Gesù Nuovo, dalle ore 21. Un appuntamento con la musica ormai diventato una tradizione e un regalo che l’Ateneo offre alla città in occasione di ‘Buon Compleanno Federico’.

Il gran finale delle celebrazioni per gli 800 anni dell’Ateneo avrà come cornice il Teatro San Carlo di Napoli il 5 giugno dalle 19. Qui, in una serata condotta dalla giornalista Lorenza Foschini, il divulgatore scientifico Alberto Angela, regalerà al pubblico in sala il racconto lungo 800 anni dell’Ateneo. Ad aprire la serata sarà la presentazione della moneta celebrativa prodotta per l’occasione dall’Istituto Poligrafico e dalla Zecca dello Stato italiano.

Il palco partenopeo sarà anche il palcoscenico per la premiazione dei laureati Illustri: la scrittrice Viola Ardone, il capo del Dipartimento per Affari interni e territoriali, Ministero dell’Interno, Claudio Palomba, il Chair Mission Board for Vaccination, Gualtiero Walter Ricciardi, il capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Giovanni Russo, lo scrittore Roberto Saviano, l’amministratore delegato di Aeroporti di Roma Marco Troncone, la scrittrice Chiara Valerio. A chiudere la festa sarà il concerto lirico a cura dell’associazione Nuova Neapolis APS con i solisti dell’orchestra da Camera di Napoli.

A chiusura dei festeggiamenti ci sono invece gli appuntamenti per il 7 e 10 giugno. Venerdì 7 giugno, alle 21, il Complesso dei SS. Marcellino e Festo sarà lo scenario dello spettacolo teatrale ‘Federico II Noi’, realizzato dagli allievi del laboratorio teatrale federiciano, diretto da Rosaria De Cicco e Annamaria Russo, mentre lunedì 10 giugno, alle 11, sarà presentato nella Sala del Consiglio di Amministrazione, il libro ‘Le origini della cucina italiana. Da Federico a oggi’, a cura di Paola Adamo, Valentina Della Corte, Francesca Marino ed Elisabetta Moro. Interverranno gli autori con la moderazione della giornalista Chiara del Gaudio.

Per maggiori informazioni su tutti gli eventi clicca > qui <

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...