I perciatelli con i friarielli alla napoletana

Cucina
Articolo di , 14 Apr 2021
1839

 

Quando si tratta di cucina napoletana la fantasia regna sovrana.

Torta di Padre Pio: storia e ricetta del dolce/catena della tradizione

A Napoli anche le ricette sono dominate da tanti colori e sapori diversi che rendono giustizia all’unicità dei piatti che si adattano alla molteplicità dei palati!

 

Una delle ricette più preparate e più amate dai napoletani sono proprio i perciatelli con i friarielli. Un piatto veramente nobile come pochi, vede protagonisti due ingredienti davvero superlativi: la tipica pasta “col portuso”, molto simile ai bucatini e i friarielli, tipica verdura della regione Campania, prelibata e caratteristica, che grazie al suo retrogusto amarognolo fa impazzire per davvero tutti! Pensate che la tradizione napoletana per quanto riguarda questo tipo di ortaggio è realmente molto radicata. Infatti, i napoletani proprio in quanto ghiotti di friarielli venivano chiamati “Mangiafoglia”!

Ovviamente per quanto riguarda la pasta vi consigliamo un’unica precisazione: è bene acquistare rigorosamente quella di Gragnano che ha una tenuta ed un sapore inconfondibile!

Vediamo insieme come prepararla!

 

Ingredienti

  • ½ kg di perciatelli;
  • ½ kg di friarielli (già puliti);
  • parmigiano grattugiato e romano quanto basta;
  • peperoncino e aglio;
  • olio evo e sale quanto basta.

 

Procedimento

Prima di tutto, vi consiglio di pulire accuratamente i vostri friarielli. Dopo averli lavati in abbondante acqua, prendete una pentola e riempite con acqua. Portate ad ebollizione e calatevi i friarielli, ricordandovi, però, di non coprire con il coperchio.

Lasciate cuocere per 5/8 minuti e scolate.

Ora prendete una padella capiente, inseritevi aglio, olio e peperoncino. Fate soffriggere e calatevi i friarielli all’interno. Salate a vostro piacimento e saltateli per bene.

Nel frattempo, poi, ponete un’altra pentola sul fuoco con acqua e portate ad ebollizione.

 

Versate i perciatelli e calate quando sono ancora al dente.

Introduceteli nella padella con i friarielli e amalgamate bene il tutto a fuoco lento.

Aggiungete il parmigiano e il romano e gustate quando sono ancora caldi!

 

Vedrete che questo piatto, che per giunta è adatto anche a chi preferisce pietanze vegetariane, metterà d’accordo proprio tutti grazie alla sua squisitezza!

 

Foto: voce di Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...