Le grotte di Pertosa – Auletta: la natura si trasforma in arte

Grande Napoli
Le grotte di Pertosa – Auletta: la natura si trasforma in arte
Vota questo articolo

Le grotte di Pertosa – Auletta: la natura plasma la terra in creazione artistiche di incredibile e suggestiva bellezza.

I drappi, il gran salone, la sala del trono, la sala delle meraviglie, il belvedere… non gli spazi di un antico castello ma alcune delle tappe del magico viaggio nelle Grotte dell’Angelo di Pertosa – Aluetta. Il lavoro della natura qui ha raggiunto l’apoteosi della bellezza e l’arte non può che inchinarsi a omaggiare.

Il fiume Negro, proveniente dai meandri più bui della terra, placido accompagna i visitatori ad un approdo dal quale partono gli itinerari di visita. Cunicoli, gallerie, caverne, cascate e un gioco infinito di stalattiti e stalagmiti articolano i 3000 metri sui quali si sviluppano le grotte, uno scenario unico da scoprire avvolti da un silenzio mai ascoltato e giochi di luce in continua trasformazione. La temperatura costante di 16 gradi permette di visitare il luogo in tutte le stagioni.

Durante l’anno le Grotte dell’Angelo diventano location di eventi culturali di grande suggestione come L’inferno di Dante. Dario Argento le scelse per il suo fantasma dell’Opera, il set ancora allestito è visibile nei pressi del braccio dei pipistrelli.

Informazioni

Dove: Pertosa (SA) – Monti Alburni
Contatti: +39 0975 397037 – +39 0975 397245
Sito web: http://www.grottedipertosa-auletta.it/

 

Questo slideshow richiede JavaScript.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu