Da Punta Licosa fino a Palinuro: itinerario nella costa dei miti!

Grande Napoli
Da Punta Licosa fino a Palinuro: itinerario nella costa dei miti!
Vota questo articolo

Mini tour di tre giorni per scoprire la meravigliosa costa cilentana e tutti i suoi miti.

Navigare con Ulisse lungo cinquanta miglia di storia, natura e miti, alla scoperta di un mare che ancora oggi riserva il fascino della leggenda. Siamo nel Parco del Cilento, patrimonio mondiale dell’umanità, e il nostro itinerario comincia da Punta Licosa.

In questo mare Ulisse, secondo Strabone, si fece legare all’albero della sua nave per non cedere a all’ingannevole canto della sirena Leukosia. Seguendo la costa, passiamo daAcciaroli, dove Hemingway ha soggiornato negli anni ’50, e giungiamo a Pioppi, piccolo borgo di pescatori, dove è possibile visitare Museo Vivo del Mare, ospitato nel seicentesco Castello Vinciprova.
Da Pioppi, in 12 minuti, si arriva agli scavi di Elea-Velia, l’antica città della Magna Grecia, culla della scuola eleatica. Riprendiamo il nostro viaggio verso sud, e dopo una breve tappa a Marina di Pisciotta, dove è possibile gustare le alici di menaica, scorgiamo all’orizzonte il leggendario promontorio di Palinuro, dal nome del nocchiere di Enea che qui perse la vita.

Ben 35 caverne e grotte sommerse fanno di Capo Palinuro uno dei principali poli di interesse speleo-marino del Mediterraneo. Per gli amanti dei fondali la Grotta Azzurra, la Grotta d’argento, la Grotta del sangue e la Grotta dei Monaci. Immancabile la visita all’arco naturale sulla spiaggia del Mingardo. Terminiamo il nostro viaggio al porto di Palinuro per un aperitivo e una gustosissima frittura di pesce.

Itinerario consigliato

I giorno: Punta Licosa, Acciaroli e Pioppi
II giorno: Visita agli scavi archeologici di Velia
III giorno: Pisciotta, Palinuro

Durata e periodo: weekend, da Aprile ad Ottobre



Comments to Da Punta Licosa fino a Palinuro: itinerario nella costa dei miti!

  • Ciao per avere notizie più dettagliate.

    Paolo 14 agosto 2016 14:16 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu