La vera ricetta degli ‘ziti lardiati’, tutti i segreti delle mamme napoletane

Grande Napoli
Gli ziti lardiati sono uno dei piatti simbolo della cucina napoletana. Una ricetta saportissima che ha come ingrediente principale il lardo, da qui il suo nome “lardiata”.

Un piatto molto semplice della tradizione contadina, ma che ancora oggi soddisfa i palati dei napoletan più raffinati. Ecco una ricetta di famiglia per preparare al meglio gli ziti lardiati alla napoletana.

 

Ingredienti

Per 4 persone

  • 500 gr. di pasta
  • 200 gr. di lardo di colonnata
  • 400gr. pomodorini del vesuvio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 40 gr. parmigiano
  • 40 gr.pecorino
  • alloro
  • olio
  • cipolla e aglio
  • pepe e sale

Procedimento

Fare un soffritto di aglio, cipolla e lardo tagliato a listarelle sottilissime. Aggiungere un po’ di sale, pepe e l’alloro,  dopo un po’, aggiungere il vino bianco e lasciarlo evaporare. Aggiungere i pomodorini e continuare la cottura per 15/20 minuti. Cuocere la pasta, una volta cotta, saltiamo tutto in padella aggiungendo parmigiano e  pecorino grattugiato e una spolverata di pepe. Servite ben caldo e filante e buon appetito.



Comments to La vera ricetta degli ‘ziti lardiati’, tutti i segreti delle mamme napoletane

  • gli ziti lardiati era definito un piatto economico napoletano la ricetta originale prevvede lardo normale pomodori pelati ò san marzano freschi romano e parmigiano e pepe niente vino e niente alloro questo secondo il mio modesto parere

    Avatar tatonno 11 Ottobre 2018 9:48 Rispondi
  • Secondo il mio parere è quello di aggiungere del concentrato e senza l’alloro

    Avatar Silvio Cecere 27 Febbraio 2019 21:10 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu