Il 23 settembre 1943 moriva Salvo D’Acquisto, il vicebrigadiere napoletano salvò la vita di 22 civili

Oggi, quasi ottant'anni fa, moriva il vicebrigadiere Salvo D'Acquisto: il suo sacrificio verrà ricordato e commemorato negli anni a venire come gesto eroico.

News
Articolo di , 23 Set 2022
Foto YouTube

Il 23 settembre 1943 moriva il vicebrigadiere dei Carabinieri Salvo D’Acquisto: il suo sacrificio ha salvato la vita di ventidue civili durante un rastrellamento dei nazisti.

Da quel momento, il giovane è ricordato come uno dei più grandi eroi italiani: per il suo valore è stato insignito del valore massimo, la medaglia d’oro.

Salvo D’Acquisto: storia di un umile eroe

Il sacrificio di Salvo D’Acquisto per salvare le vite di 22 civili dalla fucilazione è una delle pagine più alte della storia di eroismo all’ italiana. Il vicebrigadiere, a comando della Torre di Polidoro, non aveva ancora compiuto 23 anni quando è morto sotto il plotone di esecuzione nazista.

Il 22 settembre 1943, un ordigno mal collaudato esplose accidentalmente, levando la vita a due soldati tedeschi. Un comandante delle forze naziste chiese l’aiuto dei carabinieri locali per individuare i presunti “colpevoli” di questo attentato. D’Acquisto provò a spiegare le modalità dell’accaduto, definendo l’esplosione un incidente. Ma le forze armate naziste volevano qualcuno da incolpare e scelsero ventidue abitanti della zona, ovviamente senza criterio, da sacrificare sotto il fuoco di un plotone d’esecuzione.

I ventidue cittadini si dichiararono, naturalmente, non colpevoli. La loro colpevolezza, tuttavia, non era assolutamente rilevante ai fini della rappresaglia nazista: furono costretti a scavare una fossa prima di essere fucilati. Il vicebrigadiere non poteva stare a guardare: intervenne, dunque, prendendosi la responsabilità dell’esplosione. I 22 civili scamparono a morte certa, mentre D’Acquisto prese il loro posto nella fossa comune.

Sono molte le iniziative in Italia per ricordare e commemorare questo eroe nazionale, esempio di solidarietà, compassione e morale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...