Napoli Verticale, dopo il Moiariello apre il cantiere in Calata San Francesco

Napoli Verticale, continua il recupero dei percorsi pedonali storici che si sviluppano dal mare verso la collina.

News
Articolo di , 20 Lug 2023
564
Foto Shutterstock

È stato aperto in Calata San Francesco, il secondo cantiere per il recupero e la riqualificazione di importanti percorsi storici che si sviluppano dal mare verso la collina“. Ne danno notizia gli Assessori al al Verde, Santagada, e all’Urbanistica, Lieto. “L’intervento – hanno aggiunto – segue quello in Salita Moiariello, avviato un mese fa ed è un ulteriore passo dell’Amministrazione verso il ripristino del decoro e della sicurezza di questi assi pedonali di notevole peculiarità storico-urbanistica, che garantirà progressivamente il ritorno alla piena fruibilità anche degli altri quattro siti individuati, Scalone monumentale di Montesanto, Pedamentina di San Martino, Gradini del Petraio e Salita Cacciottoli“.

I lavori dell’intervento denominato Città verticale: riqualificazione dei percorsi pedonali tra la collina e il mare, finanziati con risorse FSC – Piano Sviluppo e Coesione Città Metropolitana di Napoli, ammontano a complessivi euro 5.716.702,56 e hanno la finalità di mettere in connessione tra di loro aree verdi della città di Napoli.

EasyJet, nuove tratte da Napoli: in arrivo anche il volo per Gran Canaria

Napoli città verticale, il progetto

Il progetto, in generale, prevede la riqualificazione urbana delle aree interessate attraverso la conservazione ed il recupero degli elementi tipici, il recupero dei caratteri formali e la tutela degli elementi storici che caratterizzano l’arredo urbano, l’illuminazione pubblica, il tessuto viario; il ripristino di pavimentazioni e murature con materiali locali e tecniche di messa in opera tradizionali, interventi di sostituzione alternati a interventi di ripristino o semplice ripulitura dei materiali lapidei, nonché nuovi elementi di arredo urbano (totem, sedute, isole digitali, elementi comunicativi) che si inseriscono nelle preesistenze riqualificando le aree.

I lavori procederanno per step; sarà sempre consentita la percorrenza pedonale in sicurezza, nonché l’accesso alle proprietà private lungo il percorso.

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...