#CUOREDINAPOLI e l’effetto comunità: il progetto di Procida e altri frammenti d’opera

#CUOREDINAPOLI è un’Associazione di Promozione Sociale che i più conoscono per le insegne a forma di cuore, per gli eventi nei quartieri di Napoli e per tutti gli altri frammenti di arte itinerante. Li abbiamo incontrati e ci hanno fatto entrare nel loro mondo. Poi annunciano, Procida 2024.

News
Articolo di , 28 Mar 2024
301
FOTO DI #CUOREDINAPOLI

I ragazzi dell’associazione ci hanno raccontato il loro progetto artistico relazionale nato più di dieci anni fa all’interno del corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli in questo articolo. Accelerare le relazioni tra le persone attraverso il gioco e attraverso l’arte è la loro missione, che ha come fine una presa di coscienza collettiva; si tratta di una presa di coscienza che riguarda lo spazio urbano che abitiamo, ma che abitiamo non in quanto singoli, piuttosto come comunità.

Supportato sempre da più da aziende ed enti del territorio (come Eav, Lollo Caffè, Mezanotte, Kbirr, Società Sportiva Calcio Napoli e tantissimi altri) che si riconoscono e si riuniscono sotto questo simbolo di aggregazione artistica e culturale, il citybrand #CUOREDINAPOLI è praticamente ovunque. Attraverso istallazioni e adesivi, i suoi pixel sono declinati nelle forme più diverse e identificati come propri, in maniera trasversale, da chiunque avverta l’esigenza di fare parte di qualcosa di più grande.

Gladiatori e legionari, un viaggio nell'antica Roma al Parco Archeologico di Pompei

Procida 2024: un esperimento collettivo

È il 2022 (in occasione di “Procida Capitale della cultura”), quando il corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, insieme al proprio progetto #CUOREDINAPOLI, arrivano a Procida. Non ci arrivano a mani vuote, ma portandosi dietro i D.E.A., i Dispositivi Estetici Acceleranti (che sono dispositivi artistici e tecnologici, ideati all’interno del corso, attraverso i quali si incrementa, col gioco e con l’arte, il contatto tra le persone).

Al fine di accelerare la relazione con l’Altro – ci raccontano – è loro prassi incominciare dal dono, essendo esso generalmente il veicolo migliore per mettersi in contatto con qualcuno per la prima volta, per conoscerlo, per bussare alla sua porta. In occasione dell’edizione del 2022, infatti, #CUOREDINAPOLI, per presentarsi e per presentare il progetto, ha regalato della cioccolata agli abitanti di Procida, ma non una cioccolata qualsiasi.

Era una barretta di cioccolato a forma dell’isola (prodotta dalle stesse pasticcerie del posto), avvolta da una scatolina studiata apposta per raffigurare il senso della pluralità. Tirando effettivamente fuori la barretta dalla scatola, l’immagine di una bicicletta stampata su di essa si trasformava in un tandem, rappresentando, dunque, un mezzo di circolazione non più adatto al singolo, piuttosto fatto apposta per un gruppo.

Altri D.E.A. portati a Procida quell’anno sono stati i ritratti in 3D di tutta la popolazione. Anche questi dispositivi hanno rappresentato un acceleratore di relazioni in quanto gli abitanti (che si erano fatti scannerizzare singolarmente per essere riprodotti in vere e proprie statuette), vedendosi da fuori, riuniti attraverso raffigurazioni in miniatura e tridimensionali, hanno avvertito – in maniera bizzarra e di grande effetto – di essere realmente parte di uno stesso popolo. L’effetto di comunità è, di fatti, quello che #CUOREDINAPOLI vuole suscitare attraverso il divertimento, non discostandosi però mai dalla riflessione.

Quest’anno, tra pochi giorni, il corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli ritorna a Procida, con un partenariato molto più ampio rispetto alla prima volta, portando con sé nuovamente il progetto #CUOREDINAPOLI. Insieme ai dipartimenti di Biologia, Architettura, Ingegneria dei materiali, Urbanistica (e altre istituzioni), si continuerà a portare avanti, attraverso un lavoro di squadra, un grande progetto di eradicazione della zanzara tigre, per il quale ognuno dei settori coinvolti agirà con la propria esperienza diversificata: “saremo tutti satelliti di un progetto comune”.

Il progetto che coinvolgerà Procida quest’anno è, nello specifico, un caso-studio attraverso il quale si vuole proporre una nuova metodologia di liberazione dell’isola dalla zanzara tigre (che se in Italia non costituisce un grosso problema, in altre parti del mondo – come in America Latina – è tra le cause di mortalità), senza l’uso di pesticidi o sostanze dannose per l’ambiente. È il professore associato di Genetica all’Università degli Studi di Napoli Federico II Marco Salvemini a coordinare la ricerca scientifica, che si sposa –quest’anno come nel 2022 – con un lato artistico e relazionale del progetto, affidato appunto ai ragazzi dell’Accademia e a #CUOREDINAPOLI.

Attraverso un lavoro creativo di relazione con le persone del posto, infatti, durante la precedente edizione i ragazzi dell’associazione hanno collaborato a questo progetto scientifico (e artistico) di grande importanza e, in risposta, gli abitanti di Procida sono stati felici di partecipare in maniera attiva e di aiutare a rilevare statisticamente i risultati della ricerca.

È per questo che il professore Salvemini (come riportano i ragazzi) sostiene che questo progetto di “citizen science” è diventato un “citizen art science”. Questo probabilmente perché, oltre ad essere una parte integrante delle operazioni scientifiche, i cittadini vengono coinvolti anche in una dimensione artistica che, ancora prima di essere digitale, analogica, materica (e così via), è relazionale: è l’arte di entrare in contatto con l’Altro, e farlo per un bene comune.

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...