La Congiunzione degli Opposti, la presentazione delle attività del laboratorio al Maschio Angioino

Sabato 25 novembre, presso la sala dei Baroni del Maschio Angioino, verranno presentate le attività del laboratorio partecipativo La Congiunzione degli Opposti.

Arte e Cultura
Articolo di , 20 Nov 2023
269
Ph. Francesca Sciarra

Sabato 25 novembre 2023 alle ore 11:00 si terrà a Napoli, presso la sala dei Baroni del Maschio Angioino, una conferenza stampa per la presentazione delle attività ad opera del laboratorio La Congiunzione degli Opposti. Il laboratorio, ideato e coordinato dall’artista Gianluigi Maria Masucci, è strutturato come un’opera d’arte relazionale in itinere ed è realizzato in collaborazione con altri artisti, arte-terapeuti, ricercatori e con la partecipazione attiva dei cittadini.

La presentazione sarà occasione per informare cittadini, giornalisti e membri delle istituzioni sull’operato svolto in città in questi anni e per proporre le nuove attività che si terranno nei prossimi mesi e nell’anno 2024.

Un commosso tributo di Elodie a Giulia Cecchettin durante il Concerto a Napoli

L’esperienza fatta sul campo tra il 2018 e il 2023 consta ad oggi di più di 800 incontri, tra eventi, laboratori e performance partecipative realizzati in luoghi di grande valore artistico e culturale nei quali le persone radunate in cerchio intorno al fuoco o ad una fonte di luce, attraverso pratiche condivise, hanno implementato la propria attitudine all’ascolto, l’empatia, solidarietà e comunanza. Tale attitudine, stimolata sia in senso individuale che collettiva, è stata ulteriormente alimentata e sostenuta dal carattere corale dei grandi eventi celebrativi, i rituali artistici – le performance partecipative – che hanno avuto luogo durante gli equinozi e i solstizi annuali. Questo organismo in itinere, ad oggi, ha trovato la partecipazione di migliaia di persone.

Ph. Ernesto di Tommaso

Sabato 25 novembre il focus sarà indirizzato ai risultati che le esperienze svolte sul campo hanno apportato in ambito sociale, e alla loro ricaduta in termini di benessere collettivo. Saranno proiettati video e foto documentali del lavoro svolto in città, e presentati in questa giornata gli 8 laboratori propedeutici alla realizzazione delle performance di primavera. A presentare i laboratori saranno per il canto: Rosanna Camerlingo, Marco Francini, Gioia Fusco; per il movimento corporeo Chiara Kija, Martina Ricciardi, Manuela Stendardo; per i gong e le campane tibetane Antonella Notturno.

La Congiunzione degli Opposti è patrocinata moralmente dal Comune di Napoli, dalla città Metropolitana di Napoli, dai dipartimenti di architettura e studi umanistici della Università Federico II e dalla Galleria Analix Forever di Ginevra.

L’evento è organizzato dall’associazione L’Atelier Multimediale APS.

L’ingresso è gratuito ed aperto a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...