Pizzeria Sorbillo… da non perdere!

Grande Napoli
Pizzeria Sorbillo… da non perdere!
5 (100%) 1 vote

Un viaggio alla scoperta di sapori di fragranze del territorio, la pizza come espressione e valorizzazione prima di concetti e poi di certificata qualità  nel piatto. Una meta obbligata.

La confusione che regna all’interna è più che eloquente: Gino Sorbillo è il re della pizze di Napoli. Specifichiamo Gino perchè ci sono altre due pizzerie Sorbillo nello stesso isolato, tutte appartenenti alla stessa famiglia composta da ben 21 pizzaioli! Le pizze gigantesche, cotte a puntino nel forno a legna e coronate da un semifreddo vellutato (a noi è piaciuto in particolare quello al cioccolato e torroncino). Quando avete finito, andate a dare un’occhiata al distributore di preservativi nel seminterrato che ora distribuisce ciondoli portafortuna grazie all’opera del duo artistico Ulderico e Ognissanti.

Alcune pizze.

Pizza “Tretre” con sugo di pomodorini di Corbara e gli stessi a pezzi, Provolone del Monaco di “Ruocco” a crudo, prosciutto di Luciano di Meo della Masseria dei Trianelli, olio extravergine di Giovanna Voria dell’Agriturismo Corbella a Cicerale nel Parco Nazionale del Cilento .

Pizza “UnicamenteTua” con sugo di Pomodorini Tigrati Neri e interi, ricotta di pecora di Moiano (Agerola) a crudo, foglie di basilico a crudo intere, olio extra vergine di Emilio Conti di Vallo della Lucania a crudo.

Pizza “FormaggioCampano” con ricotta di bufala, ricotta infornata (quella scura), cacioricotta di capra Cilentano di “Arenaro”, conciato Romano di Manuel Lombardi grattugiato, olio extra vergine Conti a crudo.

Pizza “Carolina” con pomodorini del Piennolo cotti della ditta Iorio provenienti da Ercolano, pomodoro San Marzano Dop secco tagliato a julienne e messo a crudo, olio extravergine Dop “Le Tore” della penisola sorrentina di Maria Provenza, basilico.

Pizza “O’ Calzone” metà  bianca e metà  rossa con ricotta di bufala del Caseificio Costanzo (Lusciano), provola di bufala, salame “Napoli”, sugo di pomodorini del Vesuvio (per metà  pizza) di “Inserbo”, pepe nero, basilico, olio extravergine del “Molino Della Signora” Dop.

Pizza “Tricolore” con base di pesto di basilico (mandorle tostate, 2 formaggi, pinoli e pepe nero), olio extravergine di Ortice, bufala del Casolare e pomodorini messi a crudo.

Pizza “Extra” con passata di pomodoro San Marzano Dop di Agrigenus, mozzarella di bufala di Vannulo, olio extravergine Dop “Isoldi”.

Pizza con ripieno di cioccolato e l’aggiunta di cioccolato dopo la cottura dedicata ad AltissimoCeto da Gino Sorbillo

Pizzeria Sorbillo
80138 Napoli (NA)
via Tribunali, 32
Tel. +39081446643
info@sorbillo.it
www.sorbillo.it



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu