I tortanelli della nonna

Grande Napoli

Ricordo ancora quando li faceva mia nonna, tutti i nipoti non vedevamo l’ora che veniva la domenica per mangiare questi squisiti dolci, i “tortanelli“.

Sono simili alle graffe, ma molto, molto più buoni e saporiti, vi consiglio di provarli è molto semplice e veloce farli.

Di questo dolce non conosco la storia, so solo che è stata tramandata da madre in figlia per generazioni fino ad arrivare a mia madre che ancora oggi li prepara con la stessa ricetta di una volta.

Ingredienti

3 patate
500 gr di farina
5 uova intere
1 cucchiaio di burro
1 panetto di lievito

Preparazione

Prima di tutto bisogna lessare le patate, poi schiacciarle con l’apposito schiaccia patate. Dopo di chè mischiare tutti gli ingrendienti amalgamando il tutto accuratamente. Una volta fatto questo, fare delle piccole palle grandi quanto una pallina da ping pong, o meglio ancora fare dei piccoli serpenti lunghi una decina di cm e fare delle lettere a forme di e. A questo punto mettere tutto a crescere sul tavolo cosparso di farina (per non farle attaccare) e coprire il tutto con un panno per un paio d’ore. Una volta che queste paste sono cresciute, mettere a riscaldare in una padella abbastanza alta dell’olio, ed una volta che questo è diventato bello caldo immergere accuratamente le paste facendole friggere per qualche minuto finchè non si dorano. In fine una volta fritte, asciugarle per bene dall’olio e buttatele in un piatto pieno di zucchero in modo che si ricoprano.
Se lo desiderate potete anche imbottirle con un pò di nutella.

Buon appetito



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu