Conca dei Marini: il piccolo borgo, gioiello della Costiera

Cosa fare
Articolo di , 13 Apr 2021

 

Conca dei Marini è un luogo magico, abbracciato dalla Costiera Amalfitana. Uno tra i Borghi più belli d’Italia, premiato da molti anni, si incastona tra montagna e mare, celando le sue bellezze all’occhio del visitatore disattento.  Assieme alle più note Amalfi e Positano, piccoli gioielli impreziosiscono la magnifica cornice della costiera.

 

Conca dei Marini : Borgo tra mare e natura

 

 

 

 

Conca dei Marini, al terzo posto del podio tra i Borghi più belli d’Italia, prospera da millenni a soli 4 km dalla sua “cugina” Amalfi. Legata storicamente alla fiorente Repubblica Marinara, è in possesso a sua volta di un porto mercantile. La sua economia, tuttavia, è sempre stata definita dalla tonnara da pesca. Un sistema di reti da pesca unico che ha sempre reso Conca ricca, anche più delle sue vicine perle amalfitane.

 

La bella Conca, il Comune più piccolo della Campania assieme alla limitrofa Atrani, è Patrimonio UNESCO dal 1997. Il suo nome è dovuto alla forma, concava appunto, della baia dove il paesino si affaccia. Conca dei Marini conta poco più di 600 abitanti. Un borgo su più livelli che cade a strapiombo sul mare cristallino, è stato per decenni meta estiva di grandi star, come Carlo Ponti o Jacqueline Kennedy.  Tutti i livelli del borgo sono collegati da “scalinatelle” che pullulano – durante i mesi caldi – di alberi in fiore.

 

L’odore dei fiori fa strada e tiene la mano al visitatore di Conca mentre divide la sua attenzione tra cielo, mare e il sovrastante borgo di Furore.

Conca dei Marini, a dimostrazione che nella botte piccola c’è il vino buono, possiede numerose attrazioni. Oltre al panorama e alle spiagge, Conca sorge sulla meravigliosa Grotta dello Smeraldo.

 

 

Inoltre, la ricchezza infinita di questo grazioso Comune è anche artistica e culturale. Ben sei chiese abbelliscono e nutrono una visita a Conca dei Marini, ampliando la gamma dell’offerta al fruitore. Un giro turistico, insomma, che non lascia insoddisfatto nessun senso, nessuna curiosità.

 

Possiamo aspettarci, da questo prezioso diamante nostrano, il meglio che le terre campane hanno da donare: acque cristalline, insenature, panorami, paesaggi irreali, una commistione imperdibile tra cielo, monti, terra e mari.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...