“A Staggione”: l’inconfondibile estate napoletana

Guai a chiamarla estate! A Napoli, la regina è una sola stagione, anzi La Staggione!

1886

Le giornate lunghe, la spensieratezza, il sole, l’abbronzatura, il mare, la brezza che culla i pensieri, i tramonti,  e – perchè no – un po’ di meritato ozio.

Come si fa a non amare l’estate, anzi la Staggione?

Sì, perchè a Napoli questo periodo dell’anno – che inizia il 21 giugno con il solstizio d’estate – di rado viene chiamato con il suo vero nome: generalmente, è meglio conosciuto come ‘A Staggione.

Ma perchè i napoletani utilizzano il sostantivo comune per riferirsi all’estate?

Inverno, staggione e miez’ tiemp

Iniziamo con una doverosa premessa relativa alle stagioni a Napoli. Per i partenopei, in realtà, queste non sono 4 come nel resto dello Stivale.

A Napoli le stagioni sono due al massimo: l’inverno e l’estate.

L’autunno e la primavera, ossia le stagioni miti – quelle di transizione tra le due più rappresentative e caratterizzanti dal punto di vista climatico – sono meglio conosciute in città come ‘e miez’ tiemp. L’appellativo, in questo caso, si riferisce più al passaggio da un clima all’altro che alla stagione in sé.

Questo non vuol dire sottovalutare questi due periodi dell’anno, anzi. Sia l’autunno sia la primavera possiedono caratteristiche molto apprezzate dal popolo napoletano. Ma non quanto la nostra cara amata Staggione.

Perchè si dice ‘A Staggione

Se è vero che le stagioni principali a Napoli sono due, incorniciate dai mezzi tempi, è pur vero che la lingua napoletana conferisce all’estate un ruolo da regina.

Denominandola ‘A Staggione, il popolo napoletano intende sottolineare il fatto che l’estate è la stagione per eccellenza.

L’estate è più di una stagione, è uno stato d’animo. Il napoletano le dona una posizione predominante rispetto alle altre, per sottolineare gli aspetti gradevoli che regala alla quotidianità delle persone, dal punto di vista del benessere e del relax.

I primi bagni, i ritmi quotidiani più lenti, le serate miti, la luce fino a tarda sera, le vacanze.

Non dimentichiamo, inoltre, che Napoli è una città di mare. Per le popolazioni che hanno la fortuna di vivere vicino alla costa, il mare assume un significato molto profondo. La possibilità di poter godere appieno degli effetti benefici che questo regala, d’estate è più accentuata che mai.

Resta qualcosa da aggiungere? Forse solo una: Comm’è bella A’Staggione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...