“Zitto a chi sape o juoco”, qual è l’insegnamento del proverbio napoletano

Il proverbio napoletano che insegna ad essere un abile e astuto giocatore.

Tradizioni e Curiosità
Articolo di , 16 Ott 2023
1395

Napoli, città di mare, di storia e di anime interconnesse, ha sempre avuto una relazione speciale con le parole non dette, con i silenzi carichi di significato. Silenzi, parole criptate che spesso vengono palesate nei proverbi napoletani, espressioni popolari brevi quanto lapidarie e rappresentative. Zitto a chi sape o juoco è un proverbio che cattura questo aspetto chiave della personalità napoletana. Scopriamo insieme il suo significato e, soprattutto, il suo insegnamento.

“Zitto a chi sape o juoco”, che significa?

In una società dove spesso si premia chi parla di più o più forte, il proverbio partenopeo zitto a chi sape o juoco si dimostra dirompente quanto preannunciatore di una strategia vincente. La furbizia è legata alla capacità di trattenere, di custodire segreti e strategie. Non si tratta di un silenzio passivo, ma di un silenzio carico di intenti e di osservazione attiva. Nel contesto del gioco, questo silenzio può essere paragonato a quello di un calcolatore, di un stratega che aspetta il momento giusto per giocare la sua mossa vincente. Fuori dal contesto letterale del gioco, questo detto riflette una mentalità più ampia: l’idea che chi è veramente padrone di una situazione, chi veramente conosce il terreno su cui si muove, sa anche quando è il momento di rimanere in silenzio e di osservare.

"Zittu zitto, 'nmiezo 'o mercato", la falsa riservatezza napoletana

L’insegnamento del proverbio napoletano

Questo proverbio simboleggia la saggezza di chi sa che non è sempre necessario parlare per farsi capire, e che, in molti casi, l’osservazione silenziosa è l’arma più potente che si possa brandire. La vera potenza, la vera dimestichezza e abilità di ragionamento e di comportamento, risiede proprio nella discrezione. Una persona davvero furba non svelerà mai per prima le sue abilità e le sue intenzioni, resterà sempre nell’ombra per manovrare meglio da dietro le quinte le situazioni, godendo di una panoramica estremamente lucida e generale. Solo gli ingenui, gli insicuri, necessitano di dimostrare subito ciò di cui sono capaci di fare, facendo in realtà il gioco dell’avversario: nel tentativo di vantarsi, svelano miseramente le loro carte e giocano in modo scoperto!

Conoscere o juoco non implica solo una conoscenza superficiale delle regole, ma una comprensione viscerale di come il gioco si sviluppa, di come gli avversari pensano e di come le circostanze possono cambiare. In questo, c’è una profonda saggezza che trascende il gioco letterale e si applica alla vita. Riconoscere le sfumature, anticipare le mosse degli avversari e avere la pazienza di attendere il momento giusto sono qualità che definiscono non solo un grande giocatore, ma anche una persona astuta nella vita.

 

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...