Christmas Gospel Concert

Weekend di Ognissanti: presenze da record e code nei musei

Valentina Cosentino

 

Il lungo weekend di Ognissanti ha fatto registrare a Napoli numeri da record in tema di presenze turistiche.

 

Federalberghi ha reso noto che le strutture turistiche recettive hanno raggiunto il sold out superando il 90% delle prenotazioni. Numeri davvero confortanti per una città che è apparsa con strade invase da turisti italiani e stranieri attirati dalle bellezze della città e da San Gregorio Armeno che ha già fatto le prove per il Natale.

 

Affollate anche le vie dello shopping, ma sopratutto tanti in coda a musei e luoghi d’arte.

 

Il Vesuvio nonostante il tempo incerto si conferma con circa tremila in tutto il lungo ponte una delle mete predilette.

 

Domenica 3 dicembre invece è stata la giornata dei musei, complice anche la giornata di ingresso gratuito prevista dal MiBACT.

Il parco Archeologico di Pompei  con i suoi 9.324 biglietti si conferma il sito più visitato della Campania, nonostante la pioggia incessante; al secondo posto si piazza il Museo Archeologico Nazionale di Napoli con 6.848 presenze.

 

Seguono la Reggia di Caserta visitata da 5.843 persone ai soli appartamenti Reali, il  Museo di Capodimonte che ha fatto registrare 3.757 , il Parco Archeologico con 1.299 turisti agli Scavi attirati dalla riapertura recente della casa del Bicentenario e 1.686 visitatori nel Parco archeologico di Paestum e nel suo museo, dove è allestita la mostra “Poseidonia città d’acqua”.



Comments to Weekend di Ognissanti: presenze da record e code nei musei

  • da quando ho ottenuto invalidità totale i musei e le strutture regionali mi agevolano o addirittura mi dispensano dal costo d’ingresso però, con l’invalidità coesistono malanni difficili da contenere .. non tutto si può avere .. in tempo utile !

    Avatar PIERA 4 Novembre 2019 22:06 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu