Vulcano dei Campi Flegrei: la camera magmatica e le previsioni di un’eruzione

Valentina Cosentino
Vulcano dei Campi Flegrei: la camera magmatica e le previsioni di un’eruzione
Vota questo articolo

E’ di questi giorni la pubblicazione di uno studio condotto da Luca De Siena dell’Università di Aberdeen in collaborazione con l’Osservatorio Vesuviano INGV, il laboratorio RISSC dell’Università degli Studi di Napoli e l’Università del Texas a Austin sulla rivista Scientific Reports a proposito del super vulcano dei Campi Flegrei.

 

Il gruppo di ricerca avrebbe individuato con un buon margine di precisione dove si troverebbe la cosiddetta zona calda del vulcano. La camera magmatica, o meglio una delle camere magmatiche, si troverebbe sotto la città di Pozzuoli,  verso il mare ad una profondità di circa 4 chilometri. La camera che scalda la zona è stata individuata grazie ad una serie di microsismi indotti da  microcariche esplosive che con le onde d’urto hanno permesso di verificare la consistenza e la natura del suolo e dall’osservazione di movimenti del suolo degli ani ottanta. Spiega il vulcanologo Luca De Siena: ” È una zona calda posta a circa 4 chilometri di profondità nel mare, al largo di Pozzuoli nella quale – ha proseguito – fra i mesi di gennaio e aprile del 1984 si sono accumulati i fluidi, forse magma, acqua, gas, roccia calda, provenienti dalla camera magmatica posta a 7-8 chilometri di profondità“.

 

De Siena spiega ancora che il magma negli ultimi anni si è spostato e “nel corso degli ultimi 30 anni il comportamento del vulcano è indubbiamente cambiato a causa dei fluidi che permeano l’intera caldera“. “Se i Campi Flegrei non sono più il centro del vulcano, significa che ci si trova sopra a una specie di pentola bollente che potrebbe eruttare in posti diversi. Al momento non si può dire nulla sulle future eruzioni, ma quel che è certo è che i Campi Flegrei stanno diventando sempre più pericolosi. La domanda che ci dobbiamo porre è: “Quando avverrà la prossima eruzione sarà piccola o grande e avverrà in mare o in prossimità di grandi centri abitati?”“.



Comments to Vulcano dei Campi Flegrei: la camera magmatica e le previsioni di un’eruzione

  • QUI SIAMO. NON ASPETTIAMO EURZIONE MA NON CREATE ALLARMISMI INUTILI

    emilio aprea 20 settembre 2017 16:05 Rispondi
  • Da ridere! Quando sarà salterà in aria tutto,il peggio sarà per i sopravvissuti, in TUTTO IL MONDO!
    Guardate in rete il prof. Moretti che dice…cercate un intervista, basta digitare prof Moretto, su yaou tube,l’ intervista si chiama “30 minuti col prof moretti” non lasciatevi ingannare dall introduzione, è per chi preferisce stare con la testa sotto la sabbia. Se poi volete sapere come ci si può salvare, secondo me, cercate su facebook una pagina che si chiama Bisogna Usarne Molta (chiacchiere sui Campi Flegrei, botta o fwtecchia?)

    Paolo 20 settembre 2017 21:45 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu