“Voce ‘e notte” , la vera storia d’amore tra Edoardo Nicolardi e la sua Anna

Alessandro Tolino

Voce ‘e notte : Composta nel 1903 da Edoardo Nicolardi. Un rubino incastonato nel platino, un gioiello di valore incalcolabile. Vuoi per la musica composta da Ernesto De Curtis vuoi per la poesia meravigliosa ma soprattutto per la storia autentica che si cela  dietro questo capolavoro. Il giovane Nicolardi a quel tempo aveva lasciato gli studi di legge per dedicarsi con grande profitto al giornalismo. Questa sua condizione non proprio lodevole per gli standard dell’epoca gli fu di impedimento al suo grande amore verso Anna. Anna era figlia di un ricco venditore di cavalli che infastidito dal fatto che la mano della sua bambina venisse chiesta da un misero giornalista la diede in sposa ad un suo ricco cliente che aveva ben 35 anni di differenza con la ragazza. Il Nicolardi spesso si recava sotto casa dei due sposi sofferente d’amore, e da lì “Voce ‘e notte” …”Si ‘sta voce, che chiagne ‘int”a nuttata,te sceta ‘o sposo, nun avé paura…Vide ch’è senza nomme ‘a serenata, dille ca dorme e che se rassicura...” Qualche anno dopo il marito di  Anna morì ed il suo Edoardo finalmente coronò il sogno d’amore sposando l’unica donna che ebbe amato. E l’amò tanto …per ben otto figli !!!



Comments to “Voce ‘e notte” , la vera storia d’amore tra Edoardo Nicolardi e la sua Anna

  • Meno male che è finita a lieto fine è una delle canzone napoletane che mi sono sempre piaciute ora conosco la storia

    Domenico ortolano 5 giugno 2016 17:44 Rispondi
  • Commovente con i veri valori

    Miraglia S. 30 dicembre 2016 23:03 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu