Gli Itinerari del Castello: Visita Guidata alla scoperta del Maschio Angioino

Tour alle antiche Prigioni del Maschio Angioino
Paola Palmieri
Gli Itinerari del Castello: Visita Guidata alla scoperta del Maschio Angioino
Vota questo articolo

Il Maschio Angioino: il castello che domina in Piazza Municipio costruito nel 1279.

 

Il Maschio Angioino conosciuto anche come Castel Nuovo è il castello medioevale e rinascimentale simbolo della nostra città, costruito nel 1279 durante il regno di Carlo D’angiò.

 

Uno dei percorsi più affascinati del Castello è quello dedicato alle prigioni, composto dalla fossa del miglio e la prigione della congiura dei Baroni, due ambienti, posti nello spazio sottostante alla Cappella Palatina.

I Sotterranei del Castello

Il percorso al Maschio Angioino inizia dal maestoso Arco Trionfale voluto da Alfonso I d’Aragona per celebrare il suo vittorioso ingresso nella città di Napoli. Successivamente si arriva nel grande Cortile e da qui poi si giunge nella Sala dell’Armeria, dove grazie al pavimento in vetro è possibile osservare i sottostanti resti archeologici di epoca romana.

 

L’itinerario continua percorrendo il rivellino esterno della Torre detta del Beverello che si affaccia sul porto. Arrivati a questo punto, attraverso un cancello di ferro, si accede al livello sotterraneo e alle antiche Prigioni. I due ambienti, posti nello spazio sottostante alla Cappella Palatina, conosciuti come Fossa del coccodrillo e Prigione dei Baroni.

 

La leggenda del coccodrillo

La Fossa del Coccodrillo o del Miglio era il deposito del grano della corte aragonese, ma venne utilizzata anche per rinchiudervi i prigionieri condannati a pene più severe. Un’antica leggenda narra che i prigionieri scomparivano misteriosamente perché da un’apertura laterale entrava un coccodrillo che li azzannava alle gambe e li trascinava in mare. Al rettile, giunto dall’Egitto seguendo una nave, furono per qualche tempo gettati coloro che si volevano mandare a morte senza troppa pubblicità!!!

 

La prigione dei Baroni

La Prigione dei Baroni contiene quattro bare senza nessuna iscrizione, contenenti delle spoglie mortali, probabilmente resti di alcuni dei nobili che vi furono rinchiusi per aver preso parte alla congiura dei Baroni nel 1485.

 

Cosa aspetti? Seguici alla scoperta degli ambienti più misteriosi e meno esplorati del Castello!!!

Il percorso guidato comprende:

  • Arco di Trionfo
  • Cortile
  • Armeria
  • Rivellino Esterno del Beverello.
  • Fossa del Coccodrillo

La visita guidata è organizzata in esclusiva dall’Associazione Vivere Napoli.


 Dettagli dell’evento

Quando: tutti i giorni dal sabato alla domenica
Dove: Maschio Angioino Via Vittorio Emanuele III
Orari dal lunedì al sabato: dalle 11.00 alle 16.00
Orari domenica: dalla 11.00 alle 12.00
Durata: 50 minuti
Costo: 10 euro; ridotto 5 euro per bambini e studenti.


 Informazioni

Telefono: 334.11.19.819 Claudia
E-mail: prenotazioni@viverenapoli.com
 334.11.19.819 Claudia


 Informazioni aggiuntive

Garage a pagamento: Gran Garage Angioino,Calata S. Marco, 11,

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu