Vincenzo De Luca: la Campania non è zona gialla, pronto per misure più severe

Per il governatore Vincenzo De Luca l’inserimento della Campania in zona gialla (quella a minor rischio, con misure di contenimento meno severe) non è congrua, confermando il suo dissenso già mostrato al Governo prima della comunicazione ufficiale delle 3 fasce colorate nelle quali le Regioni del Paese sono state ripartite.

 

Il blocco della mobilità dalle 22 alle 5? Sembra francamente che sia una misura più che contro il Covid, contro il randagismo, visto che non interessa il 99% dei cittadini. L’obbligo di indossare in classe la mascherina? E’ francamente sconcertante.” ha affermato con l’ironia tagliente che contraddistingue i suoi interventi.

 

Il governatore della Campania avrebbe auspicato una “stretta” più serrata ma soprattutto omogenea sull’intero territorio italiano. E se in zona gialla la didattica a distanza è contemplata solo per le scuole di secondo grado, il Presidente intende confermare l’ordinanza regionale che sospende la didattica in presenza per tutti.

 

La preoccupazione maggiore è per l’ulteriore impennata dei contagi a 4000 nuovi casi e la riduzione via via più sensibile dei posti letto disponibili.

Motivi principali per cui a S.Lucia si aspettavano un inserimento in zona arancione anziché gialla.

 

La difficoltà a gestire sul campo l’emergenza in Campania è palpabile, e l’ipotesi di ricevere aiuti si rivela meno percorribile a causa del suo inserimento nell’area con minor priorità di sussidio.

Per De Luca reagire alla crisi anziché prevenirla si è rivelato disfunzionale, ed il continuo susseguirsi di comunicazioni e decreti ha generato confusione tra i cittadini, acuendo le tensioni tra categorie.

 

Il timore ora è che il “colore giallo” possa essere interpretato come segnale di “minor gravità”, inducendo lassismo e sottovalutazione del rischio, ed abbassando la soglia attenzionale verso l’epidemia.

 

(Fonte: napoli.repubblica.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu