Via Pino Daniele: inaugurata a Napoli

via-pino-daniele-grande-napoli

Al nostro caro Pino Daniele sono state dedicate e continuiamo a dedicare molti eventi. Ognuno di noi partenopei, nel nostro piccolo, dalla sua scomparsa avvenuta il 4 gennaio 2015, abbiamo dedicato un momento al nostro amato cantautore, e ancora lo ascoltiamo con il cuore in mano.

C’era però ancora una cosa che mancava ma alla quale per fortuna il nostro primo cittadino, il Sindaco Luigi De Magistris, ha posto rimedio oggi 29 settembre 2015, una strada con il suo nome. “Via Pino Daniele, Musicista, 1955-2015, già vicoletto Donnalbina, Quartiere San Giuseppe” titola la targa. Ebbene si, l’idolo dei napoletani ha finalmente una targa li, a pochi passi dalla sua casa natia, ed è stata inaugurata proprio oggi alla presenza non solo del Sindaco ma anche dei parenti, la moglie con i figli e gli amici più stretti del musicista, tra cui James Senese, Tullio De Piscopo e Tony Esposito.

Ovviamente il ricordo di Pino non finisce qui e tanti altri ancora saranno gli interventi, gli eventi e le serate in suo onore. La prossima sarà infatti al PAN di Napoli i cui dettagli potete leggere in questo nostro precedente articolo.

Mentre si prevede un megafesteggiamento per il Capodanno 2016, dove De Magistris chiamerà in appello tutti gli amici artisti di Pino Daniele per rendere la serata ancora più indimenticabile.

Amanti di Napoli e di coloro che l’hanno segnata, niente paura, ci saranno nuove toponomastiche anche per il grande Renato Carosone, Sergio Bruni e Roberto Murolo.



Comments to Via Pino Daniele: inaugurata a Napoli

  • Con tutto il rispetto per pinodaniele, che ho sempre ammirato,non mancano a napoli personaggi che hanno illustrato la città: i fratelli de filippo, totò, nino taranto, massimo troisi. Perchè non vi fate promotori di una campagna affinchè questi personaggi ricevano il giusto e dovuto riconoscimento con la intitolazione di una strada o una piazza? Magari sostituendo personaggi che con Napoli non hanno nulla a che vedere o addirittura sono stati nefasti per la nostra magnifica città? Grazie

    ottavio amodio 12 ottobre 2016 19:56 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu