Nuovo vaccino contro varianti Covid: a Napoli parte la sperimentazione

pascale-napoli
Maurizio Guariniello

Un nuovo motivo di orgoglio per i ricercatori partenopei: il nome è Covid-eVax e la sperimentazione si svolgerà anche all’Istituto Pascale di Napoli.

 

Un nuovo possibile strumento per la pandemia, che mira a fronteggiare e neutralizzare anche le più recenti varianti del virus che rappresentano tuttora una criticità da risolvere.

 

Il via è pervenuto dall’Agenzia Italiana del Farmaco, che ha autorizzato la sperimentazione di questo vaccino ideato da Takis e sviluppato in sinergia con Rottapharm Biotech.

 

Previsto per il mese di febbraio il kick off dello studio clinico di fase 1 e 2 che sarà implementato contestualmente al Pascale di Napoli, all’ospedale San Gerardo di Monza ed allo Spallanzani di Roma.

Al momento si preventiva un primo outcome su profilo di sicurezza entro maggio.

 

Il principio motore di questo vaccino è sostanzialmente differente dai pregressi sinora sviluppati. Si caratterizza infatti per un frammento di dna che, iniettato nel muscolo, innesca la produzione di una porzione specifica della proteina del virus, generando una reazione immunitaria importante contro l’agente patogeno.

 

Tra gli importanti vantaggi, il Dna è economico, non ha bisogno di complesse formulazioni, può essere prodotto in larga scala e non ha necessità della catena del freddo. Ma soprattutto la vaccinazione può essere ripetuta nel tempo per aumentare e mantenere la risposta immunitaria e la sua flessibilità consente di essere facilmente adattata contro le nuove varianti del virus che stanno emergendo, qualora queste dovessero diventare resistenti alle attuali terapie vaccinali e agli anticorpi terapeutici“, così Luigi Aurisicchio, AD e Direttore Scientifico di Takis.

 

E probabilmente questo è il vero punto di rottura che apre nuovi, rilevanti scenari: la possibilità di avere un antidoto anche contro le più nuove varianti del virus che stanno ponendo in discussione l’efficacia dei vaccini sinora sviluppati e prodotti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu