Vaccini a Napoli: Open day e vaccini senza prenotazione

Le ASL Napoli 1 e Napoli 2 cambiano strategia per incrementare la campagna vaccinale.

News
Articolo di , 29 Giu 2021

A Napoli si cerca di incrementare la campagna vaccinale tra open day e cambi di sistema per le somministrazioni.

 

In particolare la ASL Napoli 1 Centro ha indetto per il 1 e il 2 Luglio due open day dedicati alla fascia d’età 60/79 anni  con i vaccini Johnson&Johnson e AstraZeneca.

Le somministrazioni saranno rispettivamente giovedì 01 luglio e venerdì 02 luglio presso il centro vaccinale Stazione Marittima dalle ore 8,00 alle 20,00 sino ad un massimo di 1.500 dosi.

JOHNSON&JOHNSON
Stazione Marittima giovedì 01 luglio ore 8,00/20,00 fascia età 60/79 1.500 dosi
ASTRAZENECA
Stazione Marittima venerdì 02 luglio ore 8,00/20,00 fascia età 60/79 1.500 dosi

Gli open day sono aperti ai soli cittadini residenti a Napoli e appartenenti alla fascia d’età 60/79 anni. Per prenotare basta collegarsi al link opendayvaccini.soresa.it e compilare i campi a disposizione.

Verrà richiesto il codice fiscale, il numero della tessera sanitaria, un riferimento di cellulare e e-mail del vaccinando. Il centro vaccinale, nonché il giorno e l’orario saranno confermati attraverso SMS che assume valore di convocazione e dovrà essere esibito all’arrivo presso il centro. Si ribadisce che l’unico modo per accedere all’open day è l’aver ricevuto SMS e si invita a rispettare luogo e giorno e non anticiparsi rispetto all’orario di convocazione.

 

La ASL Napoli 2 Nord invece invita tutti i cittadini dai 12 anni in su, che ancora non si sono prenotati, a recarsi senza prenotazione presso uno dei diciotto centri vaccinali attivi sull’ASL Napoli 2 Nord aderire alla campagna. I minori dovranno essere accompagnati dai genitori o dai tutori. Non viene richiesta l’iscrizione in piattaforma per potersi vaccinare; la registrazione avverrà direttamente presso il centro.

I vaccini somministrati saranno Pfizer e Moderna. Inoltre, la disponibilità di dosi ha permesso di ridurre il tempo del richiamo al minimo indispensabile: 21 giorni per Pfizer e 28 giorni per Moderna. Tale riduzione dei tempi di richiamo è finalizzata a garantire prima possibile la piena efficacia dei vaccini e ad evitare che i richiami cadano nel pieno periodo feriale.

Così dichiara Antonio d’Amore, Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord: “Abbiamo vaccinato circa il 60% della nostra popolazione e oltre l’88% degli aderenti alla campagna, questo è il momento di semplificare il più possibile l’accesso, così da invogliare quanti sono ancora incerti. Stiamo già pensando a eventi da realizzare nelle piazze e nei luoghi di divertimento per poter andare direttamente da chi ancora non si è vaccinato. Ci troviamo ancora in una situazione di emergenza pandemica e, ricordiamolo, la vaccinazione è l’unico strumento che ci permette di contrastare la diffusione del virus, senza dover ricorrere a misure di distanziamento sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...