Vacanze in Cilento: 8 posti da non perdere

Paola Palmieri

8 posti da visitare in Cilento

 

Il Cilento è una delle zone più belle del sud Italia nella provincia di Salerno che nasconde spiagge, calette scogliere, con luoghi incantevoli per tuffarsi in un mare meraviglioso mare blu. Un luogo perfetto dove trascorrere le vacanze oppure solo un week-end all’insegna del mare, del sole e della natura incontaminata.

Ecco secondo noi le spiagge più belle del Cilento assolutamente da visitare:

 

Acciaroli

Uno dei luoghi più belli della costa del Cilento da anni premiato con la Bandiera Blu  ha come caratteristica principale le casette in pietra, i vicoli stretti, le meravigliose spiagge lunghe e sabbiose con il mare limpido e incontaminato. Località turistica di importanza nazionale.

 

Pioppi

Piccolo paesino marittimo allineato lungo la spiaggia situato in una piccola insenatura riparata da colline,mera molto amata da turisti e villeggianti che scelgono la costa del Cilento. Una località  ricca di scorci meravigliosi. Negli ultimi anni ha ricevuto riconoscimenti come Le 5 vele di legambiente e la bandiera blu. La spiaggia è di ciottoli, per alcuni tratti di sabbia. Il fondale basso e il mare cristallino.

 

Palinuro

Palinuro è uno dei posti più incredibili della costa cilentana. Il capo stretto e lungo è un labirinto di grotte marine, con cale bianche e spiagge bellissime. Una delle più belle è la spiaggia del buon dormire che prende il nome da Palinuro, il nocchiero di Ulisse, che secondo il mito cadde in mare nei pressi del capo e come un naufrago arrivò su questa spiaggia.

 

Pisciotta

Anche Pisciotta è stata premiata con la Bandiera blu ed è considerata la Perla del Cilento, l’antico borgo medioevale è un gioiellino sospeso tra l’azzurro del mare e il verde degli olivi secolari che lo circondano. La spiaggia meravigliosa è di sabbia scura mista a ciottoli, molto tranquilla e rilassante, caratterizzata da un ampio litorale che non supera i 200 metri di lunghezza circondato da ulivi e dalle abitazioni del paese. Un mare che è un vero e proprio spettacolo azzurro, cristallino e trasparente! Pisciotta è conosciuta anche  come la “porta” di Palinuro (per la vicinanza con la località balneare).

 

Marina Di Ascea

La spiaggia di Marina di Ascea è una delle più grandi del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, ampia e lunga con sabbia dorata. Piccole calette e scogliere intervallano la costa, completamente circondata da una folta vegetazione che rende l’intera area selvaggia. Il mare va dal turchese della riva, al blu intenso man mano che ci si allontana dalla costa del Cilento. Ascea è una delle località più visitate nel sud Italia.

 

Marina di Camerota

Definita i Caraibi del Cilento dove le acque vanno dal verde smeraldo all’azzuro cielo, è immersa nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Con una spiaggia che confina con Palinuro ampia e sabbiosa, adatta alle famiglie, con un acqua limpidissima. Marina di Camerota è tutta da scoprire con di spiagge, calette rocciose e grotte. Da vedere Cala degli Infreschi, con le sue sorgenti di acqua fresca e dolce che sgorgano dal fondo marino, una caletta nascosta che si raggiunge solo in barca o a piedi lungo il Sentiero del Mediterraneo, che muove dal porticciolo di Marina di Camerota.

 

 

Santa Maria di Castellabate 

Castellabate è un’altra perla della costiera del Cilento che si affaccia sul mare Tirreno, nel golfo di Salerno. La costa di Castellabate è varia dove si alternano senza continuità, lunghe spiagge dorate, spiagge di sassi, scogli, e calette naturali. Il mare è incontaminato che si contraddistingue per la qualità delle sue acque di balneazione, premiate con la Bandiera Blu Fee e le 4 Vele di Legambiente nella Guida Blu.

 

 

Punta Licosa

Vero e proprio paradiso per chi vuole stare di tranquillo, Punta Licosa offre un’area forestale su cui prospera la macchia mediterranea al cui interno è situato un minuscolo borgo alle pendici del Monte Licosa. Luogo intatto e meraviglioso, oggi riserva marina protetta e oasi naturale. Questo incantevole luogo è raggiungibile esclusivamente via mare o a piedi vista la presenza di una strada privata che ne vieta l’accesso. Si consiglia ai bagnanti di immergersi muniti di scarpette di gomma per evitare di ferirsi sugli scogli. Purtroppo buona parte del territorio di Licosa è proprietà privata e quindi non accessibile.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu