Un’ottima variante per Pasqua: la colomba salata

Maddalena Sorbino

La colomba salata è un’ottima variante da preparare per Pasqua o per Pasquetta! Scopriamo insieme come cucinarla!

 

Se avete voglia di cucinare qualcosa di veloce per Pasqua o per Pasquetta la colomba salata è una fantastica alternativa davvero molto gustosa.

La colomba per noi è tradizione, festa, e non manca mai sulle tavole di nessuno, proprio perché il suo gusto dolce ma deciso, riesce a soddisfare i palati di grandi e piccini. Un dolce praticamente perfetto!

Negli anni molte sono state le versioni che hanno seguito a quella tradizionale, da quella al cioccolato, alla frutta secca, sino ad arrivare alla ricetta che oggi sveleremo e che somiglia molto ad un rustico!

 

Questa per voi potrebbe essere anche un’ottima alternativa da fare in casa per un buon antipasto o anche semplicemente per accompagnare il pranzo.

Vi stupirà sicuramente l’aspetto molto invitante unito ad una morbidezza senza limiti!

Ma vediamo insieme come farla!

 

Ingredienti:

  • 300 gr. di farina 00;
  • 3 uova medie;
  • olio evo quanto basta;
  • 300 ml di latte;
  • 15 gr. di lievito in polvere per ricette salate;
  • 120 gr. di prosciutto cotto;
  • 120 gr. di salame;
  • 120 gr. di parmigiano grattugiato
  • 100 gr di scamorza;
  • sale, mandorle e semi di sesamo quanto basta.

Preparazione

Per prima cosa sbattete in una ciotola ampia le uova e aggiungete il sale, il parmigiano e poco alla volta la farina, facendo attenzione a non far formare eventuali grumi.

Mescolate (se avete modo anche con una frusta) e aggiungete il lievito.

Quando avrete amalgamato bene il tutto, aggiungete il ripieno. Oltre agli ingredienti che abbiamo suggerito, è ovvio che potete scegliere ciò che più vi piace per farcire la vostra colomba salata.

 

 

In uno stampo da circa 750 gr per colombe, successivamente, versate il tutto e spargete in superfice il sesamo, le mandorle e il parmigiano.

Preriscaldate il forno a 180 gradi e infornate per circa 45 minuti. Quando la superficie sarà ben dorata, sfornate e servite quando il tutto è ancora tiepido.

Buon appetito!

 

Foto: Chiarapassion.com



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu