You&Me Christmas


Università, arrivano stage retribuiti per donne e disabili. Tutte le info

Grande Napoli
Università, arrivano stage retribuiti per donne e disabili. Tutte le info
Vota questo articolo

Prende il via il progetto “Ad Iter Vitae”, realizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche della Federico II grazie a un finanziamento Por Campania per “percorsi di formazione volti all’orientamento alle professioni”.

Il progetto di formazione, che sarà realizzato in partenariato con l’Ordine dei Giornalisti della Campania, l’Ordine degli Assistenti Sociali e di Apeur (Associazione di Progettisti Europei), prevede trenta tirocini curriculari che, a differenza di quelli normalmente realizzati, saranno tutti retribuiti.

La presentazione è prevista giovedì 25 gennaio alle 11, presso l’aula Pagano 1 del Dipartimento di Scienze politiche in via Rodinò, 22.

A spiegarne i dettagli, il rettore dell’Ateneo federiciano, Gaetano Manfredi, il direttore del Dipartimento, Marco Musella, l’assessore regionale alla Formazione e alle Pari Opportunità, Chiara Marciani, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, il presidente dell’ordine degli assistenti sociali, Gilda Panico, e il presidente di Apeur, Gianluca Luise.

L’obiettivo è offrire ai giovani opportunità formative volte all’accrescimento delle competenze richieste dal mercato del lavoro europeo e alla specializzazione degli stessi in un settore specifico.

Tre, infatti, sono le aree di formazione: giornalismo, assistenti sociali e progettisti europei18 mesi di corso in cui sono previsti 6 mesi di stage presso strutture individuate dai partner del progetto.

Grazie alle competenze offerte, sarà possibile creare nuove figure professionali in grado di operare nei settori del sociale con capacità gestionali, progettuali e imprenditoriali.

Il progetto è aperto a 30 studenti, di cui 20 donne, 7 uomini e 3 diversamente abili, 10 per ogni percorso formativo.

Tra qualche giorno sarà aperto anche il bando a cui potranno partecipare gli studenti interessati.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu