Una passeggiata sui tetti del Duomo di Napoli

Valentina Cosentino
Una passeggiata sui tetti del Duomo di Napoli
5 (100%) 1 vote

Presto sarà possibile salire sul tetto del Duomo per osservare da vicino gli affreschi angioini appena scoperti e godere della vista dei tetti di Napoli da un punto i vista insolito e suggestivo.

Il duomo di Napoli nel corso degli ultimi anni è stato oggetto di un poderoso intervento di restauro e valorizzazione con la realizzazione di una serie di interventi volti a migliorarne la fruizione turistica.

In particolare a breve sarà possibile salire proprio sul tetto esterno della cattedrale, proprio come accade sul duomo di Milano o su Notre Dame a Parigi, per osservare dall’alto, e da una prospettiva decisamente insolita, i tetti di Napoli.

Al tetto sarà possibile accedere tramite un ‘ascensore sita nella sacrestia della chiesa. Il percorso permetterà anche si osservare da vicino gli affreschi di età angioina.

Nel corso del restauro, infatti, è stato possibile riportare in luce alcuni affreschi del trecento, tracce della prima costruzione della cattedrale e restaurare e consolidare anche la struttura portante anch’essa parte del nuovo percorso visibile al pubblico.

Gli interventi permesso, inoltre, il restauro di alcune cappelle, la Carbone e la Seripando, che hanno rivelato, anche qui, l’esistenza di affreschi della prima decorazione, nascosti sotto i più recenti rifacimenti.

L’intero intervento, per quanto di ampio respiro economico, non ha consentito di completare i lavori della navata destra che potranno essere iniziati solo a  fronte di un nuovo finanziamento.

Le meraviglie del Duomo, dunque, saranno presto fruibili da napoletani e turisti.  La ditta costruttrice, infatti, consegnerà i lavori entro il 31 dicembre.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu