Una grande onore per Franco Pepe, il pizzaiolo dei record

Valentina Cosentino
Vota questo articolo

Franco Pepe è sicuramente una delle figure più rappresentative della nostra ristorazione. La sua pizzeria a Caiazzo, Pepe in Grani, ha vinto e continua a vincere premi a livello nazionale  non solo legati all’arte della Pizza.

 

Eletto praticamente ogni anno come miglio pizzaiolo d’Italia dalle più diverse guide e concorsi legati alla pizza, verrà ora nominato Cavaliere della Repubblica- La cerimonia avrà luogo al Quirinale il 2 Giugno 2019.

 

Merito di Franco Pepe è quello di tenera alto il nome dell’Italia e dalla Campania nel mondo con la sua arte culinari. Non solo, in questi anni di attività ha dato e continua a dare lavora a tantissimi giovani della sua zona sulla quale ha scommesso da subito. La sua pizzeria, che oggi offre lavoro a 40 giovani, ha inoltre il grande merito di aver attirato un pubblico sempre crescente a Caiazzo un piccolo paese dell’entroterra campano mettendo in moto un circuito virtuoso di economia turistica.

E’ lo stesso Franco Pepe ad annunciare il grande onore ricevuto: “Ho ricevuto comunicazione dal Quirinale con una lettera del 18 marzo, che porto sempre con me. Sono e rimango Franco, l’artigiano della pizza ma il progetto che ho creato a Caiazzo, nel Casertano, avrà il riconoscimento del presidente della Repubblica con il conferimento il 2 giugno del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica”.

“Noi non chiudiamo mai e non ci stanchiamo mai di raccontare il territorio. Quello che metto nella pizza loro lo possono conoscere, dal casaro al frantoiano, dal produttore di pomodoro alla rete di raccoglitori di albicocche del Vesuvio. Io porto gli amanti della buona tavola e della dieta mediterranea a contatto con i miei fornitori e creo reti di qualità.

“La nostra rivoluzione non è raccontare storie di cibo, ma la verità del prodotto e l’identità della mia pizza che ora rientra anche in un menu funzionale. La medicina infatti segue con molto interesse il progetto perché la pizza è un alimento che arriva a tutto il popolo, è trasversale ma anche inclusivo e di forte valenza psicologica. La pizza non è un fast food, ma il cibo che esprime qualità e gioia a prezzi alla portata dei più”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu