Una cancellata per la fontana di Monteoliveto

Valentina Cosentino

 

Dopo l’ennesimo atto vandalico e successiva ripulitura/restauro, è stata presa la dolorosa decisione di chiudere la fontana di Monteoliveto dietro una cancellata di ferro.

La fontana, non solo ogni sera veniva riempita di bottiglie e lattine abbandonate dalla movida, ma  è stata più volte presa di mira dai writrers che l’anno più volte usata per le loro incursioni vandaliche.

 

Per cercare di preservare questa importante opera d’arte è stata posizionata una cancellata in ferro che tuttavia non è del tutto una novità. Infatti simile protezione esisteva già nell’ottocento ed è stata proprio questa il modello per la nuova. La cancellata è stata posta ad opera del Comune con un progetto, approvato e seguito, nelle sue fasi di realizzazione, dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio, e realizzato, mediante la sottoscrizione di un Accordo con il Comune di Napoli, dall’A.S.I.A., Azienda Servizi Igiene Ambientale di Napoli.

 

La recinzione si ancora al basamento lapideo ed è alta 1,50 circa ed è facilmente smontabile in caso di necessità oltre ad essere dotata di un cancelletto per le operazioni di ordinaria manutenzione.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu