Un murales per “L’amica Geniale”

Valentina Cosentino
Vota questo articolo

 

E’ stato inaugurato ieri alla presenza del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca un murales ispirato alle vicende del caso letterario L’amica geniale, da cui è tratta la serie evento andata in onda lo scorso autunno.

 

Il murales , opera dell’artista Eduardo Castaldo, anche fotografo di scena della serie, è stato realizzato grazie alla Fondazione Polis della Regione Campania. L’opera è stata dipinta nel cuore del Rione Luzzatti dove sono appunto ambientate le vicende del romanzo della Ferrante, sul muro della biblioteca Andreoli, in via Leonardo Murialdo 7.

 

Nell’idea della quarta municipalità di Napoli è questa solo la prima delle opere di street art ispirate alla serie con cui ha intenzione di riqualificare il quartiere.

 

Così annuncia il presidente della IV Municipalità del Comune di Napoli, Giampiero Perrella: «Arriveranno altri murales per favorire dal basso la partecipazione – spiega – tra marzo e aprile ne sarà inaugurato un altro nel piazzale Lobianco immaginato dai ragazzi delle scuole medie del rione. In questo quartiere noto per fatti negativi, grazie a “L’amica geniale” adesso arrivano anche i turisti e grazie a questi murales potranno riconoscere i luoghi simbolo della fiction».

 

Presenti all’inaugurazione, insieme al presidente De Luca, le due piccole protagoniste della serie.

 

 



Comments to Un murales per “L’amica Geniale”

  • Queste attrici piccole ma aggraziate sono, l’espressione della nuova gioventù di frontiera che, apprende semplicemente e subito i segreti della popolarità e, si rifà a canoni qualitativi e suggestivi, impossibile non notarle !

    Avatar PIERA 29 Gennaio 2019 18:22 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu