Tutti i segreti per preparare i carciofi arrostiti

Paola Palmieri
Tutti i segreti per preparare i carciofi arrostiti
Vota questo articolo

La ricetta di come preparare i carciofi arrostiti

 

Una ricetta buonissima, gustosa e facile da preparare della nostra tradizione culinaria sono e “Carcioffole arrustut” un piatto che generalmente a Napoli si prepara nei giorni festivi, ma sopratutto a Pasqua e Pasquetta.

 

A Napoli o più facilmente in provincia, nelle campagne, è facile trovare agli angoli di strada chi li vende già pronti per la tavola della domenica.

 

Per preparare i carciofi arrostiti c’è bisogno di quelli grandi e senza peli, senza spine con un gambo lungo e diritto, e vanno insaporiti con olio, aglio e prezzemolo, e poi cotti sui carboni o meglio “ncopp ‘a furnacella”. 

La ricetta

Ingredienti

  • 8 carciofi
  • prezzemolo
  • qualche spicchio d’aglio
  • sale
  • pepe nero
  • Olio extravergine d’oliva

 

Procedimento

Prima di tutto bisogna pulire i carciofi, privandoli del gambo lasciandone una parte, sciacquarli e poi batterli in modo da far allargare il “fiore”.

Successivamente mettere i carciofi a bagno in una ciotola d’acqua e lasciarli per un pò in ammollo. Scolare i carciofi in modo da eliminare tutta l’acqua.

Tritare in tanti piccoli pezzi il gambo con prezzemolo e aglio, aggiungere sale, un po d’olio e con questo composto farcire il cuore del carciofo, con le mani poi stringere ogni carciofo per ridargli la forma iniziale e passare alla cottura posizionandoli sulla griglia!

 

Durante la cottura coprirli con un coperchio, o un panno bagnato in modo da non disperdere l’umidità, controllarli e smuoverli ogni tanto, fino a quando la parte inferiore e le prime foglie esterne non si scuriscono, quasi carbonizzate. Dopo far raffreddare e togliere le foglie più bruciate. Ecco che i carciofi sono pronti per essere serviti in tavola.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu