Turisti stranieri incastrano il parcheggiatore abusivo che li minacciava

Grande Napoli
Turisti stranieri incastrano il parcheggiatore abusivo che li minacciava
Vota questo articolo

L’uomo è stato arrestato grazie a questo video

Scene che non vorremmo raccontare mai a Napoli, protagonisti sono quattro ragazzi stranieri in città per motivi di studio e per turismo. I ragazzi si rifiutano di pagare un parcheggiatore abusivo e si ritrovano con l’automobile rigata, ma non demordono: denunciano l’estorsore e prima lo fotografano anche per essere sicuri di poterlo incastrare.

É così che quattro ragazzi hanno consentito l’arresto di Domenico Leva, 54 anni, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i quattro avevano prenotato delle stanze in un B&B di vicoletto Zuroli. Parcheggiata la loro auto in pizza museo Filangieri, si presenta subito Leva che chiede loro dei soldi. I quattro mettono in chiaro che non vogliono pagare e l’estorsore, dopo averli minacciati, desiste solo quando gli viene detto che resteranno lì poco tempo. Il giorno dopo i turisti vanno a riprendere l’auto e ritrovano il parcheggiatore: mostra loro un mazzo di chiavi e poco dopo si accorgono che la fiancata dell’auto è completamente rigata. Scatta la denuncia da parte dei quattro che prima riescono a fotografare l’uomo.

 

Fonte Ansa



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu