Turisti trascinati dal folklore partenopeo nel porto di Napoli [GUARDA IL VIDEO]

Napoli stupisce ancora! Un saluto inedito per i crocieristi in transito nella città partenopea che, alla Stazione Marittima, sono stati trascinati in un flash mob dedicato al ballo della nostra tradizione: la tarantella.

News
Articolo di , 23 Giu 2022

Napoli, ancora una volta, lascia il segno nel cuore dei turisti che hanno scelto di visitarla.

Un comune ritorno a bordo si è trasformato in un’esperienza magica e indimenticabile per i crocieristi in transito nella città partenopea alla Stazione Marittima di Napoli.

I Turisti ballano la Tarantella alla Stazione Marittima di Napoli

Il Terminal Napoli Spa è il primo terminal crocieristico al mondo che ha voluto regalare un arrivederci indimenticabile ai passeggeri delle navi da crociera che hanno fatto tappa al porto di Napoli, la Mein Schiff Herz (Tui Cruises) e la Costa Toscana (Costa Crociere).

Un saluto inedito e originale che, attraverso la tradizione e il folklore, ha confermato la grandezza e l’unicità della cultura partenopea e, soprattutto, il ben noto spirito di accoglienza che la contraddistingue.

Ad accogliere i turisti, inaspettatamente, il gruppo folk “i Guarracini”, che dal 1985 diffonde e promuove la tarantella napoletana nel mondo.

Una mattinata sorprendente per i passeggeri di rientro dalla loro escursione a Napoli che hanno lasciato la città ammaliati dal fascino della tradizione partenopea improvvisandosi ballerini. Gli artisti, mimetizzati perfettamente nell’ambiente circostante come vere e proprie statue e come lavoratori del luogo, hanno improvvisamente iniziato a intonare i classici della tarantella napoletana.

Così, dopo lo stupore iniziale, i crocieristi non hanno potuto che farsi trascinare in questa meravigliosa danza tradizionale tra balli, tamburelli e tammorre.

Ad adornare il carrettino su cui erano posizionati mandolino, chitarra e tammorre, corni e maschere di “Originalità di Pulcinella” e le pregiate tamburelle dipinte a mano di “Maddaloni”, botteghe artigiane di San Gregorio Armeno.

Scenario dell’improvvisa esibizione, la Stazione Marittima di Napoli, che è il porto nel cuore della città. Qui, ogni giorno, transitano migliaia di visitatori: oltre al Terminal Crociere, che accoglie più di 1 milione di crocieristi all’anno, la Stazione Marittima ospita anche il Centro Congressi, il centro commerciale e lo Smart Hotel, hotel di ultima generazione.

L’organizzazione dell’evento è stata curata da Mutart Agency e Grandenapoli.it, su proposta della consulente Imma Pironti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...