Tree-climbing nel Giardino Romantico del Palazzo Reale: potature spettacolari ad alberi ultracentenari

Giardino Romantico del Palazzo Reale. una squadra di esperti alboricoltori sta eseguendo potature ad alberi ultracentenari a oltre 10 metri di altezza.

Arte e Cultura
Articolo di , 13 Apr 2023
650
foto dal comunicato stampa

In questi giorni, otto alboricoltori-tree climbers stanno effettuando potature nel Giardino Romantico del Palazzo Reale di Napoli. Una squadra di esperti provenienti da tutta Italia che aderiscono alla SIA (Società italiana alboricoltira) lavoreranno per tre giorni in quota arrampicati con corde e imbracature all’interno delle chiome degli alberi, ad un’altezza di oltre 10 metri, dello storico giardino della reggia napoletana.

Tree-Climbing nel giardino di Palazzo Reale

Le spettacolari potature con questa particolare tecnica interessano 2 Ficus magnolioides ultracentenari, alti oltre 15 metri e altre essenze arboree tra cui un albero di canfora, un Eucaliptus e vari esemplari di leccio. Inoltre, i tecnici stanno eseguendo una pulizia da accumuli di fogliame secco su un antico Ficus canariensis (che sarà anche sottoposto ad un trattamento per far respirare l’apparato radicale) e vari palmizi.

Felice Sciosciammocca, un personaggio comico del teatro napoletano

Questo è già un secondo intervento di pulizia e potatura cui ne seguirà un altro nelle prossime settimane. Il progetto è seguito dall’architetto paesaggista Marco Ferrari che sta sviluppando un progetto di recupero e restauro dei giardini del palazzo. Nei prossimi mesi saranno liberati i vialetti dalla copertura in cemento che sarà sostituita da un battuto di tufo che garantirà un drenaggio delle acque favorendo anche la “respirazione radicale“.

Questo intervento di potatura aiuterà a risolvere problematiche legate allo stato di conservazione della pianta in modo rispettoso, senza variare l’architettura degli alberi, permettendo agli operatori di eliminare in maniera capillare gli elementi che devono essere asportati con l’asportazione del secco e la riequilibratura della chioma.

Da pochi giorni sono state sistemate anche le nuove panchine che consentono ai visitatori di godere di momenti di relax all’interno di questo polmone verde nel centro storico della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...