Tomba di Agrippina aperta ai turisti, l’annuncio del sindaco di Bacoli

Sveva Di Palma

Il giovane sindaco del borgo marinaro di Bacoli è un uomo che comunica in modo diretto con i suoi elettori. Tramite condivisione di post e partecipazione in loco, Josi Gerardo Della Ragione investe tempo nella riqualificazione dei territori flegrei. Infatti, la sua immediatezza comunicativa permette ai lettori di accedere ad iniziative felici come la riapertura al pubblico della Tomba di Agrippina. L’entusiasmo del sindaco è palpabile nel suo annuncio Facebook.

 

“È una notizia bellissima. La Tomba di Agrippina riaprirà ai turisti. Stanno per iniziare i lavori al teatro romano, nel borgo marinaro di Bacoli. Ma c’è di più. Finalmente, sarà illuminata anche di notte. L’intervento di riqualificazione e valorizzazione verrà donato alla città da un nostro nuovo concittadino. Antonio Del Prete, imprenditore di Frattamaggiore. Un atto di mecenatismo, frutto della sinergia tra il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, il Comune di Bacoli ed il gruppo Mecdab, dei fratelli Rocco, Antonio, Carmela e Benito Del Prete”, scrive Della Ragione. La capillare opera di tutela e valorizzazione storico-artistica del Comune di Bacoli prevede anche la riapertura dell’incredibile cisterna romana di CentocamerelleIl territorio flegreo, culla e casa di grandi civiltà e patrimoni inestimabili, riprende lentamente lo spazio che merita nella storia, nel turismo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu