Terribile incidente ferroviario al Nord, morti due operai campani!

Grande Napoli
Terribile incidente ferroviario al Nord, morti due operai campani!
Vota questo articolo

Sono campani i due operai morti nel tragico incidente ferroviario a Bressanone – lo scontro tra due mezzi tecnici di una ditta esterna di manutenzione. Si tratta di Salvatore Veroli di 41 anni e Achille De Lisa di 52 anni, entrambi di Mondragone. Le due vittime dell’incidente sulla linea ferroviaria tra Bolzano e Brennero  erano dipendenti della Generale Costruzioni Ferroviarie spa, un ditta con sede a Roma specializzata nel settore dell’armamento, dell’elettrificazione e della segnalazione ferroviaria. È stato violentissimo l’impatto tra i due mezzi tecnici nella notte sulla linea del Brennero a Bressanone. Una ditta esterna stava sostituendo le traversine, quando il mezzo che si trovava a monte – forse per un guasto tecnico – in un tratto piuttosto ripido della linea ferroviaria ha preso velocità e ha urtato con estrema violenza il secondo mezzo tecnico che si trovava a valle.

Al momento dell’incidente una cinquantina di operai stava lavorando su questo tratto della linea del Brennero.

«La notizia dei due operai di Mondragone scomparsi tragicamente nell’incidente ferroviario del Brennero getta sgomento e tristezza nella comunità cittadina. Ci uniamo tutti al dolore dei familiari – sottolinea il sindaco di Mondragone, Giovanni Schiappa – per una tragedia su cui auspichiamo ci sia la massima celerità delle Autorità competenti nel fare chiarezza rispetto alle cause. Verrà proclamato un giorno di lutto cittadino».

Fonte Il Corriere del Mezzogiorno



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu