Termoscanner e test per tutti per il rientro a scuola

Grande Napoli

Dal confronto tra Governo e Regioni è emerso che alcune delle indicazioni sostenute dalla Campania stanno trovando il consenso di più interlocutori, come l’esigenza di utilizzare, da parte delle scuole che lo vogliano, i termoscanner “. Così all’ANSA Lucia Fortini, assessore regionale all’Istruzione, che ha partecipato oggi all’incontro con i ministri e con i rappresentanti delle Regioni. “Certo – aggiunge – c’è una situazione delicata e ancora complessa, come ad esempio quella relativa ai test rapidi per gli insegnanti: il commissario Arcuri ci ha detto che solo lo 0,7 dei docenti ha fatto finora il test”.

 

“Arcuri ci ha anche fatto sapere che oggi cominceranno ad essere inviati alle scuole mascherine e gel – afferma l’assessore campano – mentre venerdì comincerà la consegna dei primi banchi monoposto mentre sui trasporti si registrano ritardi”. Per quanto riguarda l’utilizzazione di tamponi, su base volontaria per gli studenti delle superiori – secondo quanto riferito oggi da ‘Il Mattino’ – Fortini ha confermato che è un’ipotesi intorno alla quale si sta lavorando, ma essa va inquadrata in un pacchetto più ampio di misure che, a nostro giudizio, vanno implementate nelle scuole in un quadro, tuttavia, di rispetto dell’autonomia scolastica”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu