Tarallini al finochietto: la ricetta

Paola Palmieri

Semplici, sfiziosi e gustosi: tutti i segreti per prepararli in casa!

 

taralli al finocchietto sono uno snack semplice sfizioso e saporito, da servire come aperitivo e accompagnare un bicchiere di vino.

Preparare questi deliziosi stuzzichini  è molto semplice, l’impasto è molto facile da realizzare basta avere farina, sale, olio extravergine d’oliva, acqua e aromatizzati con semi di finocchio. Questi taralli croccanti e profumati piaceranno sia ai grandi che ai bambini.

 

Ingredienti:

  • 200 gr di farina
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • acqua q.b
  • sale q.b.
  • semi di finocchietto q.b.

 

Preparazione

Mettere in una ciotola la farina con i semi di finocchio, aggiungere il sale, l’olio extra vergine di oliva e iniziamo a mescolare per bene. Mano mano aggiungere un pochino alla volta l’acqua e lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto sodo e non appiccicoso.

 

Arrivati a questo punto tagliare l’impasto in tanti piccoli pezzi, dopo di che stendere ogni pezzetto fino a formare un filoncino, e chiudere le estremità formando un piccolo ovale. Potete scegliere la grandezza che preferite.

 

Passiamo alla cottura per prima cosa mettere l’acqua in una pentola e fare bollire, da qui iniziare a cuocere i taralli, non più di 3 o 4 alla volta, quando vengono a galla, toglierli e lasciarli asciugare e raffreddare su di un panno pulito.

 

Quando i taralli saranno tutti  freddi, disporli su una taglia coperta con carta forno e cuoceteli a 240° per circa 40 minuti in forno ventilato, oppure 250° per circa 40 minuti in forno statico.

Ecco i tarallini pronti per essere gustati!

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu